Operazione anticamorra dei carabinieri del Ros/2, tra gli arrestati anche una coppia di Cassino e due ciociari

6 giugno 2012 0 Di redazione

Sono cinque i laziali, di cui quattro della provincia di Frosinone ed uno della provincia di Roma, rimasti coinvolti in una operazione anticamorra effettuata questa mattina dai carabinieri del Ros di Roma che hanno eseguito 47 ordinanze di custodia cautelare in carcere. Si tratta di Rodolfo Crispino, 41 anni e della moglie Giovanna Mandara 39 anni di Cassino Roberto Pullo, 39 anni di Ripi, Bruno Bobba 51 anni di Fontana Liri e Sante Alberto Pellegrini, 51 anni di Colleferro. Per loro l’accusa è associazione a delinquere finalizzata alla truffa. In combutta tra loro e con altri personaggi arrestati oggi vicini agli ambienti dei Clan, tra i quali Giuseppe Mallardo e Giuseppe D’Alterio, entrambi di Napoli adoperavano carte di credito clonate per acquisti di beni personali. I carabinmieri li hanno seguiti nbei loro spostamenti tra Cassino e Napoli nell’utilizzo di cfarete di credito clonate con cui facevano pieni di benzina o acquisti di vario genere.