Per inviare un comunicato o segnalazioni scrivi a info@ilpuntoamezzogiorno.it oppure chiamaci al 328.6656046

Ritrovati dal Soccorso Alpino 10 escursionisti dispersi dalla tarda serata di ieri nella Forra del Peschio Rosso

Ritrovati dal Soccorso Alpino 10 escursionisti dispersi dalla tarda serata di ieri nella Forra del Peschio Rosso


Segnala articolo Stampa questa pagina A | A
Monteroduni (Is)
18 giugno 2012 ore 17:36

Questa notte la squadra forre del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico del Molise è intervenuta per rintracciare un gruppo di escursionisti, di cui mancavano notizie dalla tarda serata di ieri.
I 10 escursionisti, tra i quali due del CAI di Foggia, erano impegnati nella discesa della Forra del Peschio Rosso, nel comune di Monteroduni(IS), da cui avevano previsto di uscire intorno alle ore 18.
Percorso lungo e impegnativo che si snoda in una delle forre più suggestive del Molise e che attira molti praticanti del torrentismo.
La stretta valle formata dal torrente Rava delle Copelle è caratterizzata da alti salti rocciosi, che si discendono con le corde direttamente nell’alveo.
Alcuni familiari, allarmati per la mancanza di informazioni, anche perché i cellulari dei partecipanti squillavano senza risposta, alle ore 22 hanno allertato direttamente il Responsabile del Cnsas Molise.
Sul posto sono arrivati immediatamente i tecnici Cnsas Molise, che hanno trovato solo le macchine degli escursionisti.
Dato l’elevato numero di partecipanti e la difficoltà operativa dell’ambiente per la presenza di acqua, l’intervento si è rivelato subito difficile ed impegnativo.
Alle ore 2.00 a.m. circa, la squadra di soccorso, che aveva iniziato a risalire la stretta gola del torrente Rava delle Copelle dall’ingresso a valle, ha trovato gli escursionisti che, seppure lentamente, stavano continuando la discesa. Il gruppo è stato riaccompagnato all’uscita.
Erano tutti in buone condizioni di salute e non è stato necessario effettuare i controlli medici di rito.
Nel Molise sono presenti ben quattro forre di considerevole importanza ed ormai ben conosciute, anche a livello nazionale. Si tratta della Forra S. Michele (Parco Nazionale Abruzzo, Lazio e Molise, comune di Castel S. Vincenzo), della Forra La Callora ( comune di Roccamandolfi) e della Forra Peschio Rosso ( comune di Monteroduni) in provincia di Isernia e della Forra del Quirino (comune di Guardiaregia), in provincia di Campobasso, con tutte le sue diramazioni, non ultima quella abbastanza impegnativa di S. Nicola. Il lavoro costante di formazione e addestramento in questo particolarissimo ambiente naturale ha permesso al Servizio Regionale CNSAS Molise di dotarsi di ben 9 tecnici formati e specializzati in interventi tecnici in forra.

© ilpuntoamezzogiorno.it - RIPRODUZIONE RISERVATA

Tag:
12345 (Nessun voto)

2 thoughts on “Ritrovati dal Soccorso Alpino 10 escursionisti dispersi dalla tarda serata di ieri nella Forra del Peschio Rosso

  1. umberto scrive:

    ringraziamo i volontari del soccorso per lìimportante lavoro da loro svolto, ma precisiamo che l’intervento e scaturito dalle errate informazioni per il rientro lasciate dai membri del c.a.i. alle loro famiglie, il soccorso a raggiunto il gruppo a solo 4/500 mt dalle auto si in forte
    ritardo ma solo per la quasi impraticabilita dell’alveo del torrente, l’intervento si svolto senza alcuna difficolta.

  2. umberto scrive:

    si precisa che la squadra di soccorso ha incontrato il gruppo tra le ore 23,30 e le 24,00 circa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter

4283 iscritti
Sendit WordPress newsletter