Sabato a Palermo verrà conferita al Carabiniere Marino Fardelli la Medaglia d’Oro al merito civile

27 giugno 2012 0 Di admin

Dopo che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in data 27 ottobre 2011 ha firmato la concessione della Medaglia d’Oro al Merito Civile alla memoria del Carabiniere Marino Fardelli, è tutto pronto a Palermo per la consegna del prestigioso riconoscimento. Infatti con una cerimonia pubblica sabato prossimo il Prefetto di Palermo consegnerà ai familiari dei caduti della Strage di Ciaculli, l’alta onorificenza concessa dal Capo dello Stato, con la seguente motivazione:

Con eccezionale coraggio ed esemplare iniziativa, nonostante il clima di forte tensione per il rischio di possibili attentati mafiosi, non esitava unitamente ad altri colleghi a ispezionare un’autovettura abbandonata al cui interno un ordigno era stato disinnescato dai militari artificieri, venendo mortalmente investito dalla violenta deflagrazione di un ulteriore ordigno proditoriamente occultato nel vano portabagagli. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed altissimo senso del dovere, spinti fino all’estremo sacrificio. 30 giugno 1963 – Località Ciaculli – Palermo

Alla solenne cerimonia che si terrà a Palermo prenderà parte Marino Fardelli Presidente dell’Associazione “Carabiniere Marino Fardelli”. L’Associazione composta dai familiari del compianto carabiniere, ogni anno elargisce delle Borse di Studio agli studenti di Cassino meritevoli che meglio si sono contraddistinti nel concorso premio avente per tema: “La legalità e il senso del dovere per i cittadini” e “La figura del Carabiniere. Il sacrificio di Marino Fardelli”, proprio in ricordo del Carabiniere ucciso dalla mafia nel 1963 in quella che viene ricordata come la prima strage di mafia nei confronti delle forze dell’ordine.

Sabato 30 giugno alle ore 09.00 a Palermo in località Ciaculli verrà deposta una corona di alloro alla presenza delle massime autorità militari e civili e alla presenza dei familiari dei caduti. A seguire avverrà la consegna della Medaglia da parte del Prefetto di Palermo S.E. Umberto Postiglione.

A Caira una cerimonia solenne verrà poi celebrata domenica 8 luglio con inizio alle ore 11 alla presenza del Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, del Presidente del Consiglio Regionale del Lazio on.le Mario Abbruzzese, Comandante Provinciale dei Carabinieri col. Antonio Menga e alla presenza del Prefetto di Frosinone S.E. Eugenio Soldà.

“A nome dei familiari tutti, dichiara Marino Fardelli, desidero esprimere un sincero ringraziamento per la vicinanza sempre dimostrata dall’Arma dei Carabinieri e uno speciale ringraziamento desideriamo rivolgerlo al Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone, al Presidente del Consiglio Regionale del Lazio on.le Mario Abbruzzese, al comandante provinciale col. Antonio Menga e al capitano de Carabinieri di Cassino Adolfo Grimaldi. Siamo onorati di aver avuto la disponibilità del Prefetto di Frosinone S.E. Eugenio Soldà, sempre disponibile e attento agli eventi che hanno a cuore la legalità. Con il Vice Presidente dell’Associazione Angelo Fardelli abbiamo deciso di ricordare anche quest’anno il nostro familiare quale esempio per le giovani generazioni. Gli scolari che ogni anno partecipano al concorso premio ricordano nei propri elaborati le esperienze, i ricordi, la figura del Carabiniere Marino Fardelli tramandata dai propri nonni o genitori. A Palermo sarà un dovere familiare ricordare il giovane carabiniere del quale porto con orgoglio lo stesso nome e cognome”.