Sale la tensione in Kosovo, tre soldati Nato feriti tra cui un carabinieri di Chieti

2 giugno 2012 0 Di redazione

Sale la tensione in Kosovo dove ieri si sono scontrate le truppe nato impegnante nella rimozione di blocchi stradali e civili serbi. Negli scontri di ieri sarebbero state usate armi da fuoco da entrambe le parti e a rimanere feriti sono stati tre civili serbi, e tre soldati in forze alla Nato, due militari tedeschi e un maresciallo dei carabinieri di Chieti. Quest’ultimo avrebbe riportato una ferita al sopracciglio mentre uno dei due tedeschi è stato ferito in modo serio. Nel Kosovo, lo ricordiamo, vive una comunità di albanesi che costituisce il 90% della popolazione ma al nord, nella regione dello Zvecan, nei pressi della cittadina di Rudare, la maggioranza è costituita da serbi che chiedono l’annessione alla loro terra d’origine. Gli scontri di ieri non lasciano presagire nulla di buono.