Giorno: 1 luglio 2012

1 luglio 2012 0

Soccorso sul Gran Sasso escursionista morso da serpente

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Questa mattina alle ore 10.45 F.C., escursionista aquilano, è stato morso da un serpente in località Conca degli Invalidi, che si estende oltre i 2400 metri di quota sul versante nord-ovest del Corno Grande, chiedendo soccorso alla centrale operativa del 118. Dall’aeroporto di Preturo (AQ) è intervenuto l’elicottero del SUEM 118 della Regione Abruzzo, con a bordo l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso del CNSAS. In zona era presente, per il servizio di presidio del territorio montano, anche una squadra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico di cui faceva parte un medico che, allertata dal 118, ha raggiunto l’escursionista. L’escursionista è stato recuperato dall’elicottero con il verricello e portato all’ospedale dell’Aquila per accertamenti.

1 luglio 2012 0

Controlli a tappeto dei Carabinieri per contrastare le stragi del sabato sera

Di admin

Nell’arco della nottata, il Comando Compagnia Carabinieri di Gaeta, nel corso di un predisposto servizio coordinato di controllo del territorio, segnatamente finalizzato al contrasto del fenomeno delle “stragi del sabato sera”, deferivano in s.l. n. 6 giovani tutti responsabili a vario titolo di guida in stato di ebbrezza e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti con l’etilometro in dotazione a militari . Gli accertamenti avvenivano mediante utilizzo di etilometro in diversificati posti di blocco e di controllo predisposti nella giurisdizione del Comando Compagnia Carabinieri di Gaeta, nei pressi di vari locali di intrattenimento nonche’ sulle arterie stradali principali. Nel medesimo contesto veniva deferito in s.l. M.S., 30 enne, residente a Volla in quanto al termine del controllo esperito sulla propria autovettura da lui condotta, si accertava che circolava con certificato e contrassegno assicurativo palesemente falso. Nel contesto del medesimo servizio, i militari del N.O.R.M., hanno proposto ed ottenuto dalla competente autorità di P.S. la misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per anni tre nel comune di Gaeta nei confronti di V.L., 25 enne, di nazionalità nigeriana, residente in provincia di Caserta, in quanto il predetto, in evidente stato di ebbrezza alcolica, in una via del centro di Gaeta importunava i commercianti del luogo. Infine, i militari hanno segnalavano, altresi’, alle competenti Prefetture, n. 8 giovani, trovati in possesso, a seguito di perquisizioni personali e veicolari, di una modica quantità di sostanza stupefacente sottoposta a sequestro.

1 luglio 2012 0

Maltempo, temporali al nord

Di admin

Un sistema nuvoloso in transito sull’Europa centrale sta interessando le regioni alpine italiane, dando origine a fenomeni di marcata instabilità.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede, dalle prime ore di domani, lunedì 02 luglio, il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Valle d’Aosta, in estensione su Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni potranno dare luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

1 luglio 2012 3

Sardegna, provinciale 60 del Medio Campidano: la strada della morte

Di admin

Da Aidaa riceviamo e pubblichiamo: Medio Campidano (1Lugio 2012) – La chiamano la strada della morte, qui nel tratto di strada provinciale 60 che collega i comuni di Villacidro con Samassi nella provincia del Medio Campidano in Sardegna precisamente nel tratto tra il km 4,5 ed il km uno della strada provinciale in due anni hanno perso la vita 4 persone tra cui un ciclista, due giovani donne ed un ragazzo in seguito ad incidenti stradali dovuti all’apparizione improvvisa sulla strada di grossi cani maremmani che fanno sbandare le auto provocando di fatto incidenti stradali quattro dei quali mortali. Oltre alle quattro persone hanno perso la vita anche alcuni cuccioli appartenenti allo stesso gruppo di cani che appaiono improvvisamente in mezzo alla strada (vedi foto allegata scattata ieri). La vicenda è ancora più grave in quanto i cani non appartengono a un gruppo di cani selvatici o vaganti ma sono cani di proprieta di un gruppo di pastori che hanno le loro greggi nei prati adiacenti la strada provinciale di poco fuori dal territorio comunale di Villacrido. Cani tra l’altro non sterilizzati e che quindi si riproducono ogni anno aumentando cosi la popolazione canina ed i rischi per gli automobilisti e anche per loro stessi. Dopo una serie di segnalazioni arrivate al servizio online di segnalazione reati di AIDAA e dopo una serie di verifiche ora l’associazione italiana difesa animali ed ambiente- aidaa ha deciso di denunciare pubblicamente la situazione chiedendo alle autorità preposte un intervento allo scopo sia di sterilizzare i cani, sia di verificare che gli stessi abbiano il microchip. Ma AIDAA non si limita a queste richieste infatti ha inviato una denuncia alla procura ed al corpo forestale autonomo della Sardegna denunciando la situazione e chiedendo di individuare e punire i pastori che non provvedendo alla custodia dei loro cani sono di fatto responsabili degli incidenti che gli stessi cani causano compresi quelli mortali. per info 3478883546-3926552051

1 luglio 2012 0

Incidentre in A14, un morto e tre feriti

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che è avvenuto un Incidente alle 07:00 circa sull’A14 Bologna – Taranto, al km 107 nel tratto tra Cesena e Rimini Nord in direzione Ancona. Trattasi di un incidente autonomo di un’ autovettura che è uscita fuori strada: la dinamica è in corso di accertamento. A causa dell’incidente una persona è deceduta e 3 sono rimaste ferite. Sul luogo dell’evento, dove sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della Direzione 3° Tronco di Bologna, attualmente (ore 07:45 circa) il traffico circola sulle 3 corsie disponibili e si registrano rallentamenti verso Ancona. Costanti aggiornamenti sulle condizioni di viabilità vengono diramati da RTL 102.5 FM, Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV INFOMOVING in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840-04.21.21.

1 luglio 2012 0

Seminude per adescare clienti sullo stradone Fiat, denunciate due romene

Di admin

A Piedimonte San Germano, i carabinieri della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a prevenire la commissione dei reati in genere, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., due donne di nazionalità romena e domiciliate in questo capoluogo, poiché resesi responsabili del reato di “atti contrari alla pubblica decenza”.

Le due donne venivano sorprese dai carabinieri sulla Consorziale Fiat altezza bivio di via Colle Scorza, seminude ed intente ad adescare clienti al fine di prostituirsi.

1 luglio 2012 0

Soccorsi due escursionisti svizzeri sul Sirente

Di admin

Ieri pomeriggio due escursionisti svizzeri sono stati soccorsi sul monte Sirente dopo che alle ore 17.30 avevano chiamato il 118 dicendo di essere in difficoltà poco sotto la cima, che raggiunte i 2349m. I due, N.W. 33 anni di Zurigo e S.G 27 anni di Zurigo, erano partiti dai Prati del Sirente (1160 m) e dopo aver percorso il sentiero che conduce alla base dei versante nord-est della montagna, hanno risalito un canale nei pressi del Canale Maiori. Giunti quasi in vetta si sono trovati però in difficoltà per il terreno roccioso impervio e quindi, impossibilitati a proseguire sia in salita che in discesa, hanno chiamato i soccorsi. Dall’aeroporto di Preturo (AQ) si è alzato in volo l’elicottero AB412 del SUEM 118 della Regione Abruzzo, mentre da terra era stata allertata e pronta ad intervenire una squadra del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Durante l’intervento è stato possibile stabilire un contatto telefonico con i due escursionisti. Dopo vari sorvoli i due sono stati individuati e recuperati con il verricello a bordo dell’elicottero dal tecnico di elisoccorso del CNSAS. Le operazioni di soccorso sono state rese più difficoltose dal peggioramento delle condizioni meteorologiche, dato che durante il recupero nella zona era in corso un temporale. I due escursionisti, seppure impauriti, erano in buone condizioni di salute e alle ore 18.30 sono stati portati ai Prati del Sirente, da dove erano partiti.

1 luglio 2012 0

Europei 2012, ultimo atto, stasera Italia e Spagna si affrontano a Kiev

Di redazionecassino1

Poche ore alla finale di Kiev degli Europei 2012 fra Italia e Spagna. Una finale fra due formazioni che si sono già affrontane nel girone eliminatorio, fra i campioni d’Europa e del Mondo e una nazionale italiana cresciuta nel corso di tutto il torneo. Una nazionale che ha eliminato due fra le formazioni più forti e che aspiravano e che i pronostici davano sicure per la conquista del titolo e che invece, han dovuto far ritorno a casa prima del tempo. Una nazionale italiana che ora si troverà di fronte una Spagna forte, determinata a bissare il successo della passata edizione, quasi per ironia della sorte ancora di fronte. Una nazionale italiana verso cui il C.T. Del Bosque ha avuto parole di apprezzamento. Alla vigilia della finale di Euro 2012 a Kiev contro la Spagna, il commissario tecnico della Nazionale azzurra Cesare Prandelli ha espresso la sua stima verso i nostri avversari. “La Spagna – ha detto – è la migliore al mondo, l’ha dimostrato in questi anni mantenendo le proprie caratteristiche, ho sempre detto che è la squadra da battere”. “Mi auguro di poter fare una gara propositiva, dove il primo obiettivo è quello di chiudere gli spazi per poter riconquistare la palla – ha aggiunto Prandelli – Dove cercheremo di prendere la palla dipenderà dall’atteggiamento della Spagna. L’importante per noi è mantenere la concentrazione per l’obiettivo e cioè chiudere gli spazi soprattutto centralmente”. Una finale che, quella fra Italia e le Furie Rosse, che in pochi avevano previsto all’inizio di questi campionati europei. Il giocatore più atteso resta, ovviamente, è Mario Balotelli, protagonista assoluto in semifinale a Varsavia con la doppietta alla Germania. Tutti noi ci auguriamo che la nostra nazionale possa vincere anche questa partita e riportare in Italia il titolo europeo 2012. Una missione difficile per il valore della formazione spagnola, ma non impossibile. I ragazzi di mister Prandelli sono sicuramente all’altezza della situazione, sono tutti dei campioni che non deluderanno le aspettative dei loro tifosi, comunque vada sarà sempre un successo. Ora ragazzi tocca a voi, noi saremo lì, come nelle altre occasioni a sostenervi, ad incoraggiarvi, a trepidare da casa o davanti a numerosi maxischermi sparsi per la penisola. Saremo lì  a soffrire e a gioire con voi, fate che il sogno diventi realtà e portate a casa questo titolo di Campioni d’Europa 2012, ci manca ormai da troppo tempo!

F. Pensabene

1 luglio 2012 1

Grossi: “Maxischermo in piazza Labriola per seguire Italia-Spagna”

Di redazionecassino1

“In occasione della finale dei campionati Europei, in accordo con il presidente della Camera di Commercio, Florindo Buffardi, abbiamo deciso di fare, all’interno della manifestazione ‘Pane, vino e Ciociaria’, un ulteriore regalo a tutti i cittadini di Cassino proiettando in piazza la partita che vedrà la nostra Italia contendersi il titolo di campione d’Europa contro la Spagna.” A dichiararlo l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi. “In questi giorni – ha continuato Grossi – abbiamo visto la passione con cui Cassino ha seguito la nostra nazionale ed i festeggiamenti che hanno accompagnato le vittorie dell’Italia nel corso del campionato europeo. Proprio per questo, raggiunto l’importantissimo traguardo della finale, nella serata conclusiva di ‘Pane, vino e .. Ciociaria’, abbiamo deciso di proiettare la partita all’interno di Piazza Labriola, in modo da poter vivere insieme le emozioni della partita, facendo il tifo per l’Italia e per il nostro concittadino Angelo Ogbonna che fa parte dei 23 ragazzi che compongono la rosa della nostra nazionale ad Euro 2012”

 

 

1 luglio 2012 0

Ancora due giornate di sport al ” XXIV Memorial Calise”, un successo senza precedenti

Di redazionecassino1

Meno due, martedì 3 luglio, cala il sipario sul XXIV meeting di “Non solo pallamano – memorial F. Calise”, organizzato dal Cus Cassino in piazza XIX maggio a Gaeta. Intanto, in attesa che proprio con il 10° torneo seniores di pallamano, cali definitamente il sipario sulla kermesse sportiva, continuano senza sosta le gare e le serate danzanti. Sotto un sole rovente si è  aperta la sezione di pallamano della  XXIV Edizione del Memorial F. Calise. I giovani atleti si sono affrontati ieri a partire dalle ore 09.00 con solo con una sosta all’ ora di pranzo fino alle 22.00 per il  trofeo giovanile parco regionale Riviera d’ Ulisse ed il torneo, master che ha visto scendere in campo la storia della pallamano pontina e campana con Fondi, Gaeta e Capua. A seguire nell’ Happy Village vi è stata l’esibizione del Gruppo Folk “I Pagetti di Minturno” di Antonio Tucciarone che oramai è diventato una pietra miliare della manifestazione gaetana. Sabato, invece, la sfilata delle squadre per le vie della città che con gli sbandieratori delle Tre Torri di Minturno  e la presentazione delle squadre alle autorità e alla città.  Sempre sabato si è svolta la corsa campestre, il Corri Calise “sulle orme del nostro passato”, organizzato da Mario Belalba con un  percorso che si è snodato  tra bellezze naturalistiche, luoghi di culto e testimonianze storiche ed architettoniche, il tutto  all’ interno del Parco Regionale Riviera D’ Ulisse. Con la finale e la premiazione della V Edizione del Memorial Damiano Dolcino che quest’anno ha visto  contendersi il trofeo Nuova Itri – e Gaeta Calcio per la vittoria nello scontro diretto – il tutto organizzato dalla PGS Don Bosco sotto la supervisione di Nino Arena ed Ettore Alberti  – si è conclusa la manifestazione sportiva. In serata l’estrazione della lotteria e il cabaret. Oggi e domani gli ultimi due giorni di sport e divertimento dopo il grande successo di ieri con l’esibizione di un incontro di rugby in piazza.