Cani malati, sporchi e denutriti, sequestrato un canile a Vasto

24 luglio 2012 0 Di redazione

I carabinieri della Stazione di Vasto, unitamente alle Guardie Eco Zoofile dell’OIPA di Chieti, hanno proceduto in data odierna al sequestro disposto dal Tribunale di Vasto di un cane di proprietà di un 65enne di Vasto, indagato per il reato di abbandono di animali.
Il provvedimento scaturisce a seguito della segnalazione presentata all’Autorità Giudiziaria dal Nucleo di Guardie Eco Zoofile dell’OIPA di Chieti che ha accertato che l’uomo originariamente deteneva, in un recinto sito nelle campagne di Vasto, tre cani in stato di sostanziale abbandono, malati, denutriti e in condizioni igieniche precarie.
Viste le motivazioni per cui si è proceduto al sequestro e le condizioni in cui versava l’unico cane trovato, è presumibile che gli altri due siano morti e seppelliti in loco.
L’animale, come da protocollo, è stato visitato dal veterinario che lo ha trovato privo di microchip e in pessime condizioni di salute e quindi trasferito e affidato in custodia presso il canile di Vasto, gestito dall’Associazione Amici di Zampa.
Foto repertorio