pubblicato il13 luglio 2012 alle 15:23

Cannibali, 29 persone arrestate in Nuova Guinea per aver mangiato sette uomini

Si cibavano di cervelli ed organi di persone uccise con coltelli che ritenevano dotati di poteri soprannaturali. E’ spaventosa l’accusa che le autorità della Papua Nuova Guinea hanno mosso a 29 membri (8donne) di una setta sospettata di aver ucciso e mangiato in pochi mesi ben sette persone. Delle loro vittime ne mangiavano il cervello, mentre con gli organi interni ne facevano zuppe. In tutto sarebbero circa mille i membri della setta che avrebbe lo scopo di contrastare , nella loro follia collettiva, le malvagità di stregoni.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07