Fiamme e rischio esplosione in ospedale a Lanciano, evacuata Psichiatria

4 luglio 2012 0 Di redazione

Paura, questa mattina, in ospedale a Lanciano dove un incendio si è sviluppato all’interno di locali a servizio della struttura ospedaliera. Il rogo si sarebbe sprigionato da un corto circuito in un quadro elettrico nella stanza in cui sono conservate bombole di ossigeno e la centrale di compressione per servire la struttura di gas medicali. Tra i primi ad intervenire anche un vigile del fuoco fuori servizio, che, insieme al personale della Asl, ha contenuto il rogo fino all’arrivo dei pompieri per il definitivo spegnimento. Si è tmuto per una esplosione dato che le fiamme avrebbero lambito alcune bombole di azoto. Ma il celere intervento dei vigili del fuoco ha scongiurato il pericolo ed anche che le fiamme potessero propagarsi al vicino reparto di psichiatria. Per questo il reparto è stato comunque evacuato mentre sono stati sospesi gli interventi nelle sale operatorie.