Gli trovano a casa mezzo chilo di hashish, imprenditore di Sant’Elia in manette

29 luglio 2012 0 Di redazione

Un imprenditore 41enne di Sant’Elia Fiumerapido, ieri mattina, è stato arrestato dai carabinieri della stazione perché responsabile “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.
L’uomo, a seguito del controllo stradale, in cui aveva dimostrato un certo nervosismo e impazienza, tipico di chi nasconde qualcosa, insospettendo i militari, è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare poi estesa anche al proprio domicilio. L’atto di Polizia Giudiziaria permetteva di rinvenire occultato in un armadio, mezzo chilo circa di hashish, racchiusa in 5 involucri del peso di circa 100 grammi/cadauno, avvolti in carta da pellicola trasparente e sigillato con nastro adesivo da imballaggio di colore marrone.
La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, mentre l’arrestato è stato tradotto presso la locale Casa circondariale di Cassino.