La deliziosa “sonorità femminile” di Chihiro Yamanaka ad AtinaJazz

27 luglio 2012 0 Di redazione

E’ il 26 luglio e, nel boschetto del parco fluviale di Atina, il suono melodico del pianoforte (originariamente “fortepiano”) affascina il pubblico. Sul palco Chihiro Yamanaka Trio: la pianista Chihiro è accompagnata dal contrabbassista Mauro Gargano e dal batterista Mikey Salgarello, che da circa due anni le si affiancano nei concerti europei.
Chihiro è considerata una delle più importanti pianiste nella scena del jazz contemporaneo; in questo tour presenta il suo ultimo album “Reminiscence”, che in una intervista definisce: ”Ricordo vago di un qualcosa di lontano nel tempo e che si era quasi dimenticato…….Forse è il jazz che ascoltavo con mia madre”. Mauro Gargano e Mikey Salgarello sono trascinanti e compositivi, rielaborativi e innovativi nell’ambito del jazz.
La musicalità della pianista stupisce per la grazia, per la garbatezza ma anche per la sorprendente vitalità che si fonde con la ritmica dello strumento ed il sound del trio si completa con gli accorgimenti del contrabbassista e i colori percussivi del batterista. La tecnica è impeccabile ma melodica e la creatività emerge con le variazioni.
Gli spettatori tacciono, ma il silenzio è piacevolezza e non indifferenza!…E lo sfarfallio delle note si diffonde nell’aria, mentre i virtuosismi degli strumentisti creano soluzioni musicali raffinate e sorprendenti
E’ stata una serata a dir poco piacevole e all’insegna della “sonorità femminile”, ma, come si è visto e… sentito, raffinata nella completezza del gruppo.
Alba Loretta Ceccon

Foto Alberto Ceccon
[nggallery id=441]