L’Inter batte Juve e Milan e si aggiudica il suo 8° Trofeo Tim

22 luglio 2012 0 Di redazionecassino1

Juventus, Inter e Milan si contenderanno la prima coppa della stagione al San Nicola di Bari dove emergono le pessime condizioni del terreno di gioco: le tre big del campionato si sono date battaglia in un mini torneo costituito da tre sfide di 45′. Nel primo dei tre mini-match l’Inter batte la Juventus grazie ad un gol di rapina all’11’ di Coutinho, che per ironia della sorte sfrutta un clamoroso svarione dell’ex Lucio, il secondo dopo quello in amichevole con il Saint Vincent che ha consentito alla formazione valdostana di andare in vantaggio. Ora  all’esordio in match ufficiale in maglia bianconera, il secondo svarione che ha permesso  il gol decisivo del brasiliano nerazzurro. Primissima parte di gara appannaggio dei bianconeri, che creano un paio di mischie pericolosissime in area avversaria, mentre nel prosieguo dei 45′ è l’Inter a trovare con maggiore facilità soluzioni offensive. Nella Juve, che schiera in attacco la coppia Matri-Quagliarella, è il neo acquisto Asamoah a brillare maggiormente, mentre nel 4-3-3 nerazzurro varato da Stramaccioni piacciono soprattutto l’autore del gol Coutinho e Jonathan, molto attivo sull’out destro. Nel secondo incontro fra Juventus e Milan, i rossoneri  con El Shaarawy-Robinho, per i bianconeri tandem Vucinic-Boakye.  All’8° minuto magia di Vucinic che libera Marrone, ma il tiro è di poco fuori. Nella Juve il portiere Leali e Pazienza sostituiscono Storari e Vidal.  Vucinic è il più attivo tra i bianconeri, si procura un calcio di rigore, piuttosto dubbio sull’intervento di Traoré.  Il montenegrino spiazza Abbiati dal dischetto e porta in vantaggio i bianconeri e permettere alla Juventus di aggiudicarsi il match contro il Milan. Terzo incontro il derby milanese fra Inter e Milan per stabilire quale delle tre formazioni si aggiudicherà il Trofeo Tim. Al 15’ uno svarione difensivo nerazzurro, complice Chivu, consente a El Shaarawy di trafiggere la porta interista. Al  25’riporta in parità il risultato, 1 a 1, Guarin con uno splendido colpo di testa su assist di Palacio ed azione in velocità iniziata da Milito. Al 34’ è Palacio a fissare il punteggio sul 2 a 1 in favore dell’Inter che consente ai nerazzurri di conquistare il loro  8°, terzo consecutivo, Trofeo Tim.

F. Pensabene