Minimarket “dell’erba” a Giulianova, 33enne in manette

15 luglio 2012 0 Di redazione

I Militare del locale Nucleo Operativo e Radiomobile di Giulianova diretti dal M.A.S.UPS Andrea Di Brindisi questa notte nel corso di un mirato servizio per la prevenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti lungo la costa della giurisdizione di questa Compagnia ha tratto in arresto Malatesta Domenico, 33enne, disoccupato di Giulianova;
Gli operanti per alcuni giorni oltre ad aver seguito gli spostamenti del Malatesta notavano tra l’altro che nei pressi di un casolare di campagna, di sua proprietà, sito nella zona periferica di Colleranesco alcuni giovani del luogo si recavano nell’arco della giornata presso la sua abitazione e dopo essere entrati all’interno, uscivano velocemente con una “fretta sospetta”
Nella serata di ieri 14 u.s. i militari bloccavano il MALATESTA mentre lasciava il suo domicilio e gli trovavano in tasca alcune dosi di marijuana, immediatamente entravano in casa iniziando a perquisire rinvenendo un vero e proprio piccolo market dell’”erba” , già suddivise in dosi, nascoste in varie parti della casa, consistenti in:
• grammi. quattro sostanza stupefacente tipo hashish;
• grammi quattordici marijuana;
• sessantacinque semi marijuana;
• materiale per il confezionamento e un bilancino.
Durante tale operazione veniva notata nella parte posteriore dell’abitazione una serra artigianale al cui interno i militari rinvenivano una importante coltivazione di marijuana con oltre 60 piante già alte oltre un metro, tutto sottoposto a sequestro.
Il MALATESTA aveva di fatto creato il primo esempio in zona di coltivazione e commercializzazione di marijuana a “chilometro zero”, dal produttore al consumatore , in tempo di crisi anche gli spacciatori si ingegnano per incrementare gli affari.