pubblicato il11 luglio 2012 alle 18:25

Pesta la giovane moglie a suon di bottigliate, 65enne in manette a Pontecorvo

Pesta la moglie che lo vuole lasciare fino a lasciarla in fin di vita. E’ accaduto ieri a Pontecorvo dove un 65enne, durante un litigio con la sua moglie 33enne rumena, l’ha colpita alla testa più volte con uan bottiglia fino ad accnirsi sulla donna con calci al volto. La sfortunata consorte è riuscita a divincolarsi e ad uscire in strada per essere soccorsa da una ambulanza. Giounta in ospedale a Cassino i medici gli hanno riscontrato trauma cranico, frattura parete anteriore seno mascellare sinistra, frattura parete mediale laterale destra del seno mascellare, frattura pavimento orbita sinistra, frattura pluriframmentaria zigomo sinistra e f.l.c regione frontale sinistra e successivamente trasferita presso il Policlinico Umberto I° di Roma. I carabinieri hanno quindi arrestato il 65enne con l’accusa di “tentato omicidio aggravato” e “lesioni personali gravissime”.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07