Pubblico impiego: 300mila dipendenti saranno licenziati!

5 luglio 2012 0 Di admin

Dall’A.S.La COBAS riceviamo e pubblichiamo:

Lo Stato italiano vuole far cassa sulla pelle dei Lavoratori e delle Lavoratrici.

Monti sta mettendo a punto i tagli al pubblico impiego (nel mirino 300mila lavoratori tra dirigenti e dipendenti statali) oltre che agli enti locali e alla sanità visto che non può toccare i benefit, stipendi e pensioni d’oro dei parlamentari e in generale della casta per non aprire una nuova crisi di Governo.

Tagliano tutto tranne i privilegi della casta!

E’ INEVITABILE UN GRANDE SCIOPERO GENERALE DEL PUBBLICO IMPIEGO!