Regione Lazio, Abbruzzese e Rauti, premiano… il rosa

11 luglio 2012 0 Di redazione

“E’ un grandissimo onore per me premiare oggi, nelle aule della Pisana, l’azienda Agricola “La mia Terra” di Pontinia, azienda al femminile che ha saputo vincere la sfida dell’innovazione puntando sulla promozione della qualità e sulla multifunzionalità aziendale ”. Lo ha affermato oggi il Presidente del Consiglio Regionale Mario Abbruzzese intervenendo con i consiglieri regionali, Isabella Rauti e Stefano Galetto in Sala Etruschi, nel corso della cerimonia di consegna di una targa a Tiziana Lauretti, titolare dell’Azienda Agricola “La mia Terra”.

“Questa azienda – ha affermato Abbruzzese – deve essere da esempio per le tante altre piccole realtà imprenditoriali del mondo agricolo che ogni giorno si impegnano in un settore che più di altri sta soffrendo gli effetti della crisi. Il suo successo, riconosciuto anche dal prestigioso “New York Times” è la dimostrazione concreta di come, forti di una solida cultura imprenditoriale, si possa interagire con successo con il contesto economico locale aprendo una nuova frontiera produttiva: quella della produzione al femminile. Un esito, questo, perfettamente in linea con i dati statistici che ci mostrano una vorticosa evoluzione del settore: l’agricoltura nel 2012 ha infatti fatto segnare un aumento del Pil di settore dello 0,4%, facendo registrare anche un aumento del personale occupato, con un incremento deciso delle donne e dei giovani in genere. Giovani che notoriamente, anche a livello imprenditoriale, possono mostrare maggior dinamismo nella conduzione d’impresa avendo più strumenti e più conoscenze attraverso i quali valorizzare i propri prodotti”.

“L’azienda agrituristica ‘La mia terra’ di Latina è frutto dell’impegno di quattro generazioni di donne nel mondo dell’agricoltura e costituisce un paradigma positivo di impresa al femminile, nel quale produzione e servizi si intrecciano in modo creativo, organico e sostenibile. Si tratta di un esempio di impresa capace di produrre un effetto moltiplicatore nel settore dell’imprenditoria femminile, che con i suoi dati confortanti rappresenta la migliore risposta alla crisi, e di produrre un effetto trainante per tutta l’imprenditoria femminile ben oltre i confini della provincia di Latina. Per questo organi di stampa internazionale come il New York Times e l’Herald Tribune hanno dedicato articoli a questa impresa.

Il premio conferito a ‘La mia terra’ dal Consiglio regionale è un riconoscimento alla multifunzionalità in agricoltura ed all ‘imprenditoria femminile perché come – ricorda Vandana Shiva – ” le donne sono le depositarie di un sapere originario , derivato da secoli di familiarità con la terra “.

“Questa premiazione – ha poi concluso il presidente dell’Assemblea regionale – è motivo di orgoglio, non solo e giustamente per la titolare e le lavoratrici e per la nostra regione, ma anche per il Consiglio tutto, che da anni lotta per rovesciare le discriminazioni di genere nei contesti lavorativi e soprattutto tanto ha fatto per rilanciare il settore agricolo. Un settore che è stato innovato e sostenuto concretamente non solo attraverso la ricca dotazione del Piano di Sviluppo Rurale (che ha stanziato più di 100 milioni di euro a sostegno dell’agricoltura regionale), ma anche attraverso straordinarie iniziative legislative che hanno garantito un rilancio generale del settore. Penso alla legge sulla tracciabilità, che ha garantito la giusta valorizzazione dei prodotti laziali, ai cofidi, che hanno consentito l’accesso al credito a tanti agricoltori della regione, e non in ultimo alla proposta di legge sui “prodotti a Km 0” , proposta che sarà mia premura portare in aula in tempi brevissimi, affinché possa diventare legge al più presto”.