Soccorso sulla Majella un gruppo di 12 scout

29 luglio 2012 0 Di admin

Si sono concluse alle ore 19.30 le operazioni di soccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo per raggiungere e riportare sul sentiero un gruppo di scout in difficoltà sulla Majella.
I 12 scout di un gruppo di Pescara, di età compresa tra 22 e 28 anni, avevano perso il sentiero durante una escursione da Monte Cavallo (2171 m) a Pennapiedimonte (CH).
La centrale operativa 1515 del Corpo Forestale dello Stato ha allertato il CNSAS che ha fatto intervenire i tecnici di soccorso della stazione di Chieti.
I soccorritori sono rimasti in contatto telefonico con il gruppo e in base alle loro indicazioni la zona è stata individuata nel Vallone delle tre grotte, ad una quota di circa 1700m.
I giovani avevano perso il sentire a causa della fitta vegetazione di pino mugo e non avevano più acqua.
Sono stati raggiunti dai soccorritori che hanno portato loro acqua e li hanno guidati attraverso la vegetazione fino a riprendere il sentiero che conduce alla localita “Madonnina” e da qui sono scesi a piedi fino al rifugio Bruno Pomilio (1895 m).
Qui un hotel della zona ha messo a loro disposizione un pulmino che li ha portati fino a Passo Lanciano, dove trascorreranno la notte.
Le operazioni di soccorso hanno coinvolto 7 tecnici del CNSAS.