Giorno: 14 agosto 2012

14 agosto 2012 0

Professionista di Cervaro sotto estorsione da due ragazze e un venafrano

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Rapina aggravata, estorsione e lesioni, reati pesantissimi quelli contestati ad un trio composto da due donne e da un ragazzo che hanno preso di mira un commercialista 42enne di Cervaro che, sotto la minaccia di due pistole, è stato prima picchiato, rapinato di duecento euro e costretto a firmare due cambiali del valore di diecimila euro ciascuna. A finire nella trappola dei carabinieri della stazione di Cervaro coadiuvati dai loro colleghi della stazione di Cassino sono stati S.F. 24 enne di Venafro, e le due 23enni rumene O.A.G. e M.L. Non è ben chiaro come i ragazzi siano riusciti a mettere alle strette il professionista e che legami vi fossero tra loro, fatto sta che questa mattina l’uomo avrebbe dovuto riscattare una delle due cambiali da 10mila euro ma ha trovato allo scambio i carabinieri che hanno fatto scattare le manette. Ermanno Amedei

14 agosto 2012 0

Migliaia di fedeli all’Incoronazione della Beata Vergine Assunta

Di redazionecassino1

Anche quest’anno la fede dei cassinati verso la Beata Vergine dell’Assunta non è mancata nonostante il caldo della giornata, in migliaia si sono riversati  alla tradizionale Incoronazione della Madonna in piazza Corte, dinanzi alla Chiesa Madre. Già il 9 luglio scorso in molti avevano partecipato,  alle cinque del mattino, alla prima messa, poi il pellegrinaggio della sacra rappresentazione, per le parrocchie di Cassino. La cerimonia di oggi ha visto la partecipazione di migliaia di fedeli e devoti  della Madonna  ed ha assunto, un significato particolare, infatti, per la prima volta si è svolta senza la presenza  del padre Abate, dom Pietro Vittorelli, ma alla presenza del Nunzio Apostolico Mons. Adriano Bernardini, che ha  dato la benedizione speciale del Papa.  Proprio ieri il Padre abate ha voluto essere vicino ai fedeli  affidando ad un video messaggio, in occasione della festa della Beata Vergine Assunta, Patrona di Cassino, trovandosi lontano e impedito a partecipare di persona.  Ha  voluto ugualmente far giungere un suo pensiero alla numerosa popolazione che da più di due mesi è in apprensione e prega per lui. Il suo pensiero in occasione della importante ricorrenza l’abate Vittorelli lo ha voluto rivolgere a quanti soffrono direttamente per malattia, ha ringraziato per le manifestazioni di affetto per le sue condizioni di salute, invitando tutti coloro che soffrono a non arrendersi e a trovare conforto nella preghiera per superare le difficoltà proprio in questo periodo in cui Egli stesso  sperimenta la duplice condizione di medico e paziente. La festa dell’Assunta ha un particolare valore e devozione per i cassinati ed ha avuto già un prologo il nove luglio. In quella data, infatti, si ringrazia fin dal 1837 l’Assunta perché il nove luglio di quell’anno, quando Cassino era flagellata dalla peste, in seguito alla processione e all’incontro fra le statue della Madonna e di Gesù , la pestilenza allentò la sua morsa sui cittadini. Tanti i fedeli, molti gli emigrati rientrati in questi giorni a Cassino per le ferie e che non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento religioso, alcuni di loro assenti da molti anni alle celebrazioni come una signora che ha dichiarato di mancare dal 1994 alla ricorrenza.  Presenti alla cerimonia le massime cariche politiche della città oltre a diverse migliaia di devoti. La processione ha chiuso la prima parte seguita successivamente dalla S. Messa.

F. Pensabene

Foto A. Ceccon

 

14 agosto 2012 0

Beve fino al coma etilico, grave un 15enne di Cervaro

Di redazione

Ha 15 anni il ragazzo che questa notte, a Cervaro, ha bevuto fino a sentirsi male e finire in coma etilico. Ieri a Cervaro c’era la notte bianca e in centro, il giovane si è ritrovato con i suoi amici. Sono stati proprio i suoi coetanei a lanciare l’allarme e hanno permesso al 15enne, colto da malore, di essere trasportato in ospedale dove ê arrivato in coma etilico. immediatamenete intubato, il ragazzo è stato ricoverato con una prognosi riservata. I carabinieri che indagano sul caso hanno stabilito che il minorenne ha bevuto un’intera bottiglia di super alcolici.

14 agosto 2012 0

Velardocchia: Alla piscina “Azzurra” la colonia 2012 per i minori, dal 27 agosto al 2 settembre

Di redazionecassino1

Dal 27 agosto al 2 settembre il Comune di Cassino organizza, presso la piscina Azzurra, una colonia per 50 minori con una serie di attività ludiche, ricreative, sportive ed un corso di nuoto tenuto da istruttori FIN.” A dichiararlo è il presidente della seconda commissione consiliare permanente, Andrea Velardocchia che aggiunge: “con l’assessore al ramo, Stefania Di Russo, abbiamo portato avanti questo progetto rivolto ai minori residenti nel Comune di Cassino in età compresa tra i 6 ed i 12 anni, con un’attenzione particolare, come abitudine di questa Amministrazione, alle esigenze sociali e familiari all’interno dei nuclei di provenienza dei bambini. Per la durata del progetto la piscina Azzurra si occuperà di assistere i bambini con propri operatori e di coordinare le varie attività previste, ovviamente secondo quelle che sono le indicazioni fornite dall’assessorato ai servizi sociali. Quanti sono interassati a questa iniziativa, dovranno far pervenire entro le ore 12.00 di martedì 21 agosto apposita istanza diretta al Comune di Cassino, allegando l’attestazione ISEE ed il certificato medico del minore di idoneità all’attività in acqua rilasciato dal medico curante. Inoltre, ogni giorno l’orario di ingresso in piscina è fissato per le ore 9 e quello di uscita per le ore 18. Ritengo che questo sia un progetto valido indirizzato a tutte quelle famiglie che hanno figli compresi nella fascia di età indicata e che, grazie a questa iniziativa, avranno l’opportunità di usufruire, a condizioni vantaggiose, di un servizio che prevede, oltre alle normali attività ludiche e ricreative, la possibilità di partecipare ad un corso di nuoto tenuto da istruttori specializzati.” Tutti i genitori interessati potranno rivolgersi al settore Servizi Sociali del Comune di Cassino dove il personale preposto fornirà tutte le informazioni necessarie in merito alle condizioni per l’ammissione e per il ritiro dell’apposito modello di richiesta di partecipazione. Infine, la graduatoria dei richiedenti verrà stilata tenendo conto del reddito familiare e la domanda di ammissione può essere ritirata direttamente all’ufficio Servizi Sociali o sul sito istituzionale del Comune di Cassino.

14 agosto 2012 0

Coldiretti Roma, tra incendi e siccità agricoltura romana in ginocchio

Di admin

“Valuteremo con attenzione la possibilità di costituirci come parte civile contro gli autori dei vasti roghi che hanno interessato le campagne di Roma e le molte zone agricole di periferia colpite in questi ultimi giorni da incendi che hanno devastato le colture”. Così David Granieri, presidente di Coldiretti Roma che ha aggiunto. “Purtroppo le nostre imprese oltre che dagli incendi sono colpite dalla grave siccità che in moltissime aree, a macchia di leopardo, continua a tenere in ansia gli imprenditori agricoli che vedono sempre più a rischio i relativi raccolti.” La situazione per Coldiretti Roma è da codice rosso come spiega il direttore Aldo Mattia. “Purtroppo per l’agricoltura romana, e più in generale della nostra regione, la prolungata siccità, legata all’arrivo di ripetute ondate di caldo, ha del tutto compromesso le produzioni agricole e a niente sono servite le violente seppur brevi piogge di qualche giorno fa che hanno interessato peraltro poche zone della Capitale . Ad essere colpiti – sottolinea Mattia – sono castagneti, noccioleti, oliveti, vigneti e ortofrutta, in pericolo ci sono anche gli allevamenti zootecnici, sia bovini che ovini, che per la mancanza di foraggio e per l’afa hanno ridotto drasticamente la produzione di latte bovino e ovino ma gli effetti del caldo si fanno sentire anche sugli allevamenti avicunicoli. L’arrivo di Caligola rischia di dare il colpo di grazia all’agricoltura romana con il caldo torrido e la mancanza di pioggia che hanno già provocato la più grave siccità degli ultimi dieci anni con danni ingentissimi. “Occorre davvero valutare se sussistano i presupposti – conclude Granieri – per avviare l’iter per la richiesta di dichiarazione dello stato di calamità per l’agricoltura. I tagli della produzioni vanno dal -20 per cento per il pomodoro al 30 per cento per il mais fino al 40 per cento per la soia, ma forti riduzioni sono previste per la barbabietola da zucchero con quasi il dimezzamento della produzione e per il girasole (-20 per cento) mentre la vendemmia si preannuncia una delle piu’ contenute dell’ultimo secolo anche se di buona qualità. Siamo di fronte agli effetti dei cambiamenti climatici nei confronti dei quali occorre intervenire con interventi finanziari per affrontare l’emergenza ma anche con misure strutturali” ha affermato ancora il presidente della Coldiretti nel sottolineare “l’importanza delle opere infrastrutturali per la conservazione della acqua con il necessario potenziamento degli invasi per l’avvenuta modifica della distribuzione della pioggia”.

14 agosto 2012 0

Scocca l’ora X del GallinaRock: i Nobraino aprono la quarta edizione

Di admin

E’ giunta l’ora del GallinaRock 2012, il festival dei nuovi talenti, evento cult dell’estate frusinate! Stanno per accendersi i riflettori sul Parco San Leonardo di Gallinaro che, a partire da domani, ospiterà la quarta edizione di uno tra i contest più importanti del rock! Grande attesa per le performance dei Nobraino : saranno i ritmi travolgenti della loro musica ad infiammare il palco della prima serata.

E se la band romagnola, durante il concertone del 1 maggio a Roma, ha lasciato tutti a bocca aperta quando the vocalist Kruger si è rasato i capelli sul palco di Piazza San Giovanni, son già partite le scommesse per indovinare a quale performance sui generis daranno vita domani nella serata d’apertura del GallinaRock.

Andrea Perilli e L’Altraetnica e i Marta sui Tubi invece sono i grandi vip previsti nei giorni successivi.

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati del settore: nella tre giorni ciociara ben sedici band di artisti emergenti si alterneranno sul palco dando vita ad uno spettacolo di grande musica. Ideato e presieduto da Luigi Vacana, sotto la direzione artistica di Gianni Perilli e con Nicola D’Annibale nella veste di produttore esecutivo, il GallinaRock ha già ottenuto numerosi commenti positivi dalla critica, diventando un motivo di vanto ben fuori i confini regionali.

Sedici band in gara, quattro gruppi ospiti e tre special guests: sono questi i numeri destinati a lasciare il segno nella quarta edizione del festival più rock in circolazione. Un team affiatato e consolidato composto da Carla Cellucci, Marco e Michele Franciosa, Rocco Lancia, Barbara Tamburrini, Cristina, Elisa, Ennio Schiavi e Romina Vinci garantisce la perfetta riuscita dell’evento.

L’inizio della manifestazione è fissato domani, 15 agosto, a partire dalle ore 19.30. Venerdì 17 la serata finale. Ma sarà un Ferragosto tutto in musica a Gallinaro: si inizierà a suonare già dalla mattina, perché il palco verrà lasciato a disposizione degli artisti per una Jam Session tutta da vivere.

Alle 19.30 prenderà via la gara a colpi di rock: saliranno sul palco i The Violist, originari di Cassino; a seguire i Sanitarium, direttamente da Ceccano. Ci saranno i Little Knockin’, gruppo originario di Paliano e i 15 Mos, provenienti dalla vicina Isola Liri. Ma scenderà in campo anche la capitale con i romani Ladiscordia. Si respireranno anche ritmi partenopei grazie alla musica dei Carbonifero, direttamente da Caserta. Al termine della prima tranche della maratona canora ci penseranno i Faunalia, gruppo ospite, a preparare il palco per il grande live dei Nobraino, previsto alle 22.30.

Presentatrice delle serate la bellissima Aurora Folcarelli. Spazio anche al popolo della notte: dopo le ventiquattro infatti si balla con Dj set Lallo Tullio.

Ma non solo musica: all’interno del Parco San Leonardo infatti sono previsti stand di artigianato artistico, di strumenti musicali, di enogastronomia e prodotti tipici ciociari.

Grande attesa infine per il GallinArtRock, fiore all’occhiello dell’edizione 2012. Un’ala di Parco San Leonardo infatti viene dedicata all’arte e alla fotografia con le esposizioni delle creazioni di grandi artisti del panorama laziale. Ad esporre i propri lavori ci saranno Alberto Bevere, Arianna Fiore, Annibale Di Cuffa, Stefano Gerardi, Maria Luisa Angeletti, Tiziano Caira, Estela Adames Grey, Anna Musico e Anna Lanzara. Dal 15 al 17 agosto sarà possibile ammirare le loro opere, in una mostra collettiva dallo straordinario potenziale espressivo.

14 agosto 2012 0

Controllo del territorio dei carabinieri, due persone arrestate

Di admin

Durante la notte nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato al contrasto alle fenomenologie criminali del periodo ferragostano disposto dalla Compagnia di Anagni, i reparti dipendenti, collaborati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Roma, conseguivano i seguenti risultati:

Ø persone arrestate:

– un 21enne di nazionalità rumena, domiciliato a Frosinone, già noto alle Forze dell’Ordine, per tentato furto aggravato in concorso. Lo stesso veniva sorpreso mentre tentava di asportare due grossi motori elettrici dall’interno di una cava di inerti di Ferentino. Il predetto veniva bloccato dopo un breve inseguimento nel corso del quale con la propria autovettura aveva anche tentato di speronare i militari;

– un 34enne di Sgurgola, già censito, per detenzione abusiva di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione domiciliare veniva trovato in possesso di alcune munizioni, un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, copioso materiale per il confezionamento della droga e varie sostanze da taglio, tutto sottoposto a sequestro;

Ø persone segnalate in stato di libertà:

– un 23enne di nazionalità rumena residente a Supino, responsabile di tentato furto aggravato in concorso con il sopracitato connazionale arrestato.

Nel corso del servizio, che ha visto impiegati 15 militari e 7 automezzi, gli operanti controllavano 15 automezzi; identificavano 38 persone; eseguivano 5 perquisizioni domiciliari, sequestravano 2 autovetture, elevando 6 contravvenzioni al C.D.S.

14 agosto 2012 0

Si infortuna nella Valle del Titerno, salvato dal Cnsas

Di admin

Nella tarda serata di ieri, 13.08.2012, una squadra del Cnsas Molise, formata da tecnici specializzati nel soccorso in forra, è intervenuta nella Valle del Titerno, al limite tra la provincia di Benevento e quella di Caserta, per coadiuvare il Servizio Regionale del Soccorso Alpino e Speleologico Campano nel recupero di un escursionista francese di 57 anni, infortunatosi mentre stava percorrendo in gruppo il difficile percorso che si snoda in lungo e profondo canyon lungo la valle. Era presente sul posto anche una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Marchigiano, con tecnici della Snafor ( Scuola Nazionale Soccorso in forra) ed una dei VVF, proveniente da Benevento.

La complessità dell’intervento, avvenuto in una zona particolarmente impervia, ha richiesto anche la partecipazione di un Elicottero dell’Aereonautica Militare HH3F, abilitato al volo notturno, proveniente da Ciampino, che ha imbarcato ad Ancona un medico specializzato nel soccorso in forra. Il ferito, impossibilitato a camminare, è stato raggiunto dai soccorritori e dal medico intorno alle ore 21.30, è stato stabilizzato, imbarellato e trasportato a valle lungo la forra, assistito sempre costantemente dal medico. Alle ore quattro di stamattina i soccorritori hanno raggiunto l’uscita del canyon, dove era in attesa l’ambulanza del 118.

Di recente, dal 17 al 20 maggio 2012, il Servizio Regionale del Cnsas Molise aveva partecipato ad un addestramento per il soccorso in forra con i tecnici della Snafor e della Scuola Nazionale Medici del Cnsas, assieme ai tecnici dei S.R. dell’Abruzzo, della Campania e dell’Umbria. L’addestramento era finalizzato a formare tecnici, provenienti dai S.R. del Centro Sud, nel soccorso forra, anche sul piano sanitario, organizzativo e gestionale. Per avere un’idea dell’importanza di una tale formazione, bisogna sapere che la forra è in genere una gola, una sorta di canyon stretto e ripido, dovuto ad erosione, sul fondo della quale scorre di solito un corso d’acqua, che in alcuni periodi dell’anno può aumentare considerevolmente la sua portata, rendendo la percorribilità dell’orrido particolarmente difficile. Si tratta quindi di protocolli di intervento estremamente rigidi e finalizzati ad ammortizzare il più possibile i tempi d’intervento. Inoltre, questi interventi prevedono, non di rado, la partecipazione di Elicotteri Militari per l’Elisoccorso. Proprio il Matese era stato di recente lo scenario di una Esercitazione Nazionale di Soccorso Aereo, tenutasi il 17 e 18 aprile ai confini del Molise e della Campania, zona individuata dall’Aereonautica Militare per l’addestramento. Come da protocolli ormai consolidati, il supporto terrestre era stato fornito ancora una volta dal personale tecnico del Cnsas; assieme ai tecnici molisani, avevano partecipato all’Esercitazione i tecnici della Campania, della Puglia e dell’Umbria.