Giorno: 17 agosto 2012

17 agosto 2012 0

Bimba di sei anni cade e si fa male ad una gamba nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, soccorsa dal Cnsas

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Questa mattina la stazione di Sulmona del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo è intervenuta per soccorrere una bambina di sei anni, di Cisterna di Latina (LT), infortunatasi nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. La piccola, in compagnia del nonno, stava percorrendo il sentiero I4 che da Civitella Alfedena (AQ) porta nella Valle Iannanghera. Arrivata ad una quota di circa 1200m è caduta ed un ramo le ha procurato una profonda ferita alla coscia sinistra.L’allarme è stato dato immediatamente alle ore 11.30 alla centrale operativa del 118 che ha allertato il CNSAS. L’elicottero del SUEM 118, partito dall’aeroporto di Preturo (AQ), ha sbarcato con il verricello il tecnico di elisoccorso del CNSAS, il medico e l’infermiere, mentre con un fuoristrada è arrivato in supporto un altrotecnico di soccorso alpino. La bambina è stata medicalizzata sul posto e portata via terra ad una vicina piazzola dove era atterratol’elicottero. Con un breve volo la piccola è stata portata all’ospedale di Avezzano dove è arrivata intorno alle ore 13.

17 agosto 2012 0

Riscuoteva la pensione della madre morta 4 anni fa, denunciato un 63enne

Di admin

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Roccasecca, a conclusione di attività info-investigativa, hanno deferito in stato di libertà un 63enne cittadino israeliano, domiciliato a Roccasecca, poiché resosi responsabile del reato di “truffa aggravata continuata a danno dello Stato”.

Le risultanze investigative dei militari operanti hanno consentito di accertare che l’uomo, al fine di riscuotere indebitamente la pensione di euro 600,00 mensili elargita dall’INPS alla di lui madre, ometteva di denunciare, in Italia, il decesso della stessa avvenuta in Israele il 3 febbraio 2009.

Dalle verifiche effettuate presso l’INPS emergeva che il predetto fino ad ora ha percepito illegittimamente circa 25.000,00 euro. Il conto corrente bancario della defunta è stato sottoposto a sequestro.

17 agosto 2012 0

Alterazione di armi e detenzione illegale di armi e munizioni, arrestato un 65enne

Di admin

A Paliano, i carabinieri del NORM della Compagnia di Anagni, coadiuvati da personale della locale Stazione, nell’ambito di un mirato servizio per il controllo del territorio traevano in arresto un 65enne del luogo poiché responsabile di “alterazione di armi e detenzione illegale di armi e munizioni. Il predetto, sottoposto a perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di un fucile a canne mozze con matricola abrasa, una carabina calibro 7,65 ed una copiosa quantità di munizioni, tra cui alcune da guerra, il tutto veniva sottoposto a sequestro.

17 agosto 2012 0

Incendi boschivi, canadair ed elicotteri su 20 roghi oggi

Di admin

Sono stati impegnati anche oggi per tutta la giornata nella lotta agli incendi boschivi i mezzi aerei della flotta dello Stato, chiamati a intervenire a supporto delle squadre di terra su 20 roghi distribuiti nel centro-sud del Paese.

È dalla Sicilia che è arrivato il maggior numero di richieste di intervento, 6, al Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile nazionale. Quattro le richieste pervenute dalla Campania, tre ciascuno da Lazio e Calabria, due dall’Abruzzo e una rispettivamente dalla Sardegna e dalla Puglia.

L’intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei fin dalle prime luci dell’alba ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 10 roghi. Al momento, sui restanti incendi stanno operando dodici Canadair, cinque fire-boss e cinque elicotteri (due S64, un Ab412 e un CH47): il lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguirà finché le condizioni di luce consentiranno di effettuare le operazioni in sicurezza.

È utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Fornendo informazioni il più possibile precise, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all’ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l’incendio aumenti di forza e di capacità distruttiva.

17 agosto 2012 1

Cavallo imbizzarrito semina il panico in un maneggio in provincia di Avellino

Di redazione

Un cavallo imbizzarrito, nel primo pomeriggio di oggi, ha fatto temere il peggio al maneggio di Ripe della Falconara nel comune di Volturara Irpino in provincia di Avellino. La calura estiva ha attirato nella suggestiva località centinaia di persone che hanno approfittato per brevi cavalcate o passeggiate sulle carrozzelle. Improvvisamente, però, uno degli animali ha scaraventato giù dalla carrozzella un padre e i suoi due figli piccoli proseguendo la corsa con il traino ribaltato fino al di fuori dell’area, all’interno del parcheggio auto. Lì è stato immobilizzato dal servizio del maneggio. Per fortuna nulla di grave a parte lo spavento dei bambini scaraventati giù dalla carrozzella. Non è ben chiaro cosa ha provocato la reazione del cavallo, se qualche gesto inconsulto di chi lo guidava, o forse anche la stanchezza.  Ermanno Amedei

17 agosto 2012 0

Serbatoio asciutto, automobilista lascia incustoditi sull’A1 auto e due bambini

Di redazione

Una telefonata al carro attrezzi gli avrebbe permesso di evitare che i bambini corressero pericoli e gli avrebbe evitato una denuncia per abbandono di minore. È rimasto senza benzina in autostrada nei pressi del casello di Frosinone e ha lasciato l’auto con due bambini a bordo per andare a cercare carburante. È accaduto questa notte sul tratto autostradale Roma Napoli, quando alcuni passanti hanno notato l’auto con i due piccoli a bordo, parcheggiata sulla corsia di emergenza e hanno lanciato l’allarme. Gli agenti intervenuti hanno provveduto a rimuovere la vettura e a portare i due bimbi negli uffici dove sono stati ristorati e tranquillizzati. Il 34 enne napoletano, genitore di uno dei due piccoli, è stato rintracciato nei pressi di Pontecorvo a circa 35 chilometri di distanza, ed è stato denunciato per abbandono di minore.

17 agosto 2012 0

“XIV Giochi Paralimpici Estivi”: ll play della Nazionale di basket in carrozzina, il giulianese Marchionne pronto per Londra

Di redazionecassino1

Terminate da poco le Olimpiadi, Londra non chiude il sipario mondiale sportivo che resta aperto per i “XIV Giochi Paralimpici Estivi” che inizieranno mercoledì 29 agosto con la Cerimonia di Apertura e si protrarranno fino al 9 settembre 2012.

Un momento molto atteso da tutti gli atleti con disabilità fisiche che saranno impegnati nella capitale del Regno Unito per rappresentare al meglio la loro nazione di appartenenza, tra questi anche Galliano Marchionni, giocatore di Basket in Carrozzina che sogna di poter salire a festeggiare sul canestro di Londra, all’ombra dei 5 cerchi Olimpici, sventolando i colori del tricolore della bandiera dell’Italia e, contemporaneamente, illuminare di orgoglio l’Abruzzo, la provincia di Teramo e la sua Giulianova, città già gloriata di numerosi riconoscimenti internazionali nel tempo giocando come play nella squadra di A1 della Caripe LAS Amicacci Giulianova.

Campione d’Europa 2 volte con la maglia azzurra, Parigi 2005 ed Adana 2009, ed altrettante con quella del suo club di appartenenza con il quale è salito sul tetto del vecchio continente 2 volte di seguito negli ultimi 2 anni, Marchionni non nega comunque di essere molto emozionato all’idea di avere addosso gli occhi di tutto il mondo ed una responsabilità grande, compensata comunque dall’orgoglio di poter rappresentare l’Italia.

“È una manifestazione importantissima e, seppur la preparazione proceda nel miglior modo e mi senta tranquillo dal punto di vista fisico, non posso neppure immaginare cosa proverò quando dovrò sfilare sul cerchio ginnico dello Stadio Olimpico di Londra”, dichiara il play azzurro Galliano Marchionni, ad un passo dalla sua prima esperienza olimpica dopo aver superato numerose difficoltà, a partire dalla visita medica nella quale gli avevano riscontrato un piccolo problema cardiaco che rischiava di mandare all’aria i suoi sogni sportivi, fino alle difficoltà riscontrate durante la preparazione atletica personale dell’ultimo periodo a casa, costretto a chiedere “asilo” nel Palazzetto della vicina Alba Adriatica perché le sue richieste inviate molto tempo prima al Comune di Giulianova per poter usufruire del PalaCastrum, sono andate perse nei meandri della burocrazia.

Oltre quello sportivo, l’ultimo ostacolo da superare per un po’ tutti gli atleti del Basket in Carrozzina e le loro famiglie, attualmente sembra essere quello economico, infatti costretti a sospendere il proprio lavoro per allenarsi e partecipare alle Paralimpiadi senza poter contare su un rimborso equo, procedono le iniziative a caccia di fondi come quella del sito www.versolondra2012.com, o il progetto portato avanti assieme al cestista italiano ala grande e centro dei Toronto Raptors in NBA, Andrea Bargnani, che ha promosso la vendita di magliette con la sua serigrafia ed ora si appresta a mettere in vendita all’asta sue magliette personali, un impegno che potrebbe fare facilmente il paio con iniziative di imprenditori privati che potrebbero cogliere l’occasione come quella di avere, per la prima volta nella storia, un giuliese alle Olipiadi.

“Il fatto di esserci è la cosa più bella del mondo ma ho qualche paura. La più grande è che mentre sarò impegnato alle Olimpiadi mia moglie partorisca il nostro secondo figlio ed io non possa essere con lei come è stato per la primogenita, un’altra è quella di tornare a casa senza aver fatto il massimo”, confessa il cestista giuliese che, assieme a tutta la squadra italiana di Basket in Carrozzina, è seguito da una psicologa che lo aiuta a superare quella che viene definita “ansia da prestazione”, stimolandoli nelle sfide più importanti contro gli avversari più ostici che sembrano poter essere Spagna, USA e Turchia nel girone azzurro, mentre temutissimo da tutti nell’altro girone è sicuramente il Canada che ha recuperato la formazione migliore, “dobbiamo impegnarci a piazzarci al meglio nel nostro girone evitando accoppiamenti con le prime dell’altro, così potremmo arrivare alla fasi finali e cercare di salire sul canestro della finale per festeggiare, anche se in quel caso saremmo in molti a litigarci la retina”.

La Nazionale Italiana di Basket in Carrozzina sarà impegnata fino al 25 agosto negli impianti sportivi dell’Acquacetosa, serie di amichevoli con la Polonia, poi partirà alla volta di Londra dove proverà i campi inglesi grazie a delle amichevoli con Giappone, Polonia e Germania, tutto questo prima dell’inizio ufficiale dei ”XIV Giochi Paralimpici Estivi” che, per quanto riguarda il Basket in Carrozzina, si svolgeranno con il seguente programma: Italia-Spagna (30 agosto, ore 10,45 Olimpik Park); Italia-Stati Uniti (31 agosto, ore 15,15 Olimpik Park); Italia-Turchia (1 settembre, ore 10,45 Olimpik Park); Italia-Sud Africa (2 settembre, ore 13,00 Olimpik Park); Italia-Australia (3 settembre, ore 15,15 Olimpik Park).

17 agosto 2012 0

Amatori Aquino ricomincia da ‘Mister Evangelista’

Di redazionecassino1

E’ da pochi mesi terminata la stagione calcistica 2011 – 2012 che per gli Amatori di Aquino è già arrivato il momento di ripartire. Sicuramente l’ultimo non è stato un campionato di spicco per la squadra locale visto che si è classificata soltanto al settimo posto del Torneo Amatori di calcio a 11 promosso dal CSI di Cassino. Nonostante tutto ai ragazzi e alla società medesima è andata bene così, visto che lo scorso campionato ha voluto essere di transizione e soprattutto utile per ricompattare il gruppo. A tal proposito la società vuole ringraziare, per il difficile compito svolto, il mister Tiziano Rinaldi, il quale, alla prima esperienza di tecnico, ha saputo infondere di nuovo lo spirito di sport inteso come divertimento, mantenendo sempre il gruppo unito e consentendo alla squadra di ottenere qualche bella e insperata vittoria. A lui, che adesso tornerà ad indossare di nuovo i panni di giocatore, va la stima di tutti i ragazzi che hanno preso parte al precedente campionato.

Adesso si volta pagina ed arriva sulla panchina della squadra il sig. Fausto Evangelista, che da ragazzo è stato una delle bandiere del calcio locale. Conosciuto da tutti perché anche dopo aver smesso di correre sul campo da gioco, ha continuato come allenatore, ma lo ha fatto sempre a livello giovanile. “ … Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio …” affermava lo scrittore argentino Jorge Luis Borges. Il sig. Evangelista ha involontariamente adottato questa affermazione come stile di vita calcistica, solo che lui prendeva “questi bambini” e li portava a calciare su un campo da gioco. Molti dei ragazzi di Aquino che sono ormai adulti sono stati guidati da piccoli dal neo-mister. Squadre iscritte alle categorie di “giovanissimi”, “allievi”, “juniores”, di Aquino e dei paesi limitrofi sono state maestralmente dirette negli anni da Fausto Evangelista e molti dei suoi ex-allievi sono riusciti ad emergere nelle locali categorie di calcio. “Devo ammettere che la Società A. S. D. Amatori Aquino mi ha cercato per molto tempo … ”, asserisce il neo-tecnico “ … adesso ho accettato per provare questa nuova esperienza di vita calcistica ma anche perché i ragazzi che mi hanno chiamato hanno sempre mostrato massima serietà e correttezza in tutto! ”.

Quest’anno nuovi elementi entrano a far parte del gruppo e tra questi Alessandro Serluca, Antonio Piscopo e Andrea Antonini che nel precedente campionato hanno giocato in Prima Categoria proprio ad Aquino. Da tenere presente che Andrea Antonini, nonostante la sua giovanissima età, ha giocato in categorie superiori quale l’Angolana e il Sora, prima di subire un grave infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fuori dai campi da gioco per più di un anno. Questa stagione dovrà rappresentare per il forte centravanti una sorta di trampolino per il definitivo ritorno da protagonista nel calcio giocato!

Per il quinto anno di seguito l’A. S. D. Amatori Aquino prenderà parte al Torneo Amatori di calcio a 11 del CSI di Cassino e la società è pronta a rimboccarsi le maniche e ad affrontare nuovamente questa avventura, sicuramente più forte ma sempre son la stessa grinta e le stesse motivazioni.

Appuntamento al Comunale di Aquino il 24 Agosto alle 17:30 per l’inizio della preparazione precampionato. Alla A. S. D. Amatori Aquino e al mister Evangelista un grosso in bocca al lupo per una nuova stagione ricca di gioie e soddisfazioni.

 

17 agosto 2012 1

Calciomercato Roma: De Rossi al City di Mancini? ll suo procuratore in Inghilterra

Di redazionecassino1

La notizia è di quelle da far perdere il sonno ai tifosi romanisti se venisse, non soltanto confermata, ma attuata, sembra infatti che Daniele De Rossi sarebbe nelle mire del Manchester City. Secondo alcune notizie di stampa l’agente di Daniele De Rossi è già volato a Manchester per trattare con il City. La decisione ultima di Roberto Mancini, di puntare tutto sul centrocampista della Roma, è arrivata vedendo il ragazzo all’opera contro l’Inghilterra mercoledì sera. Con un rapido volo andata-ritorno, il procuratore di De Rossi avrebbe parlato con la dirigenza dei Citizens proprio per discutere del futuro del mediano giallorosso.

17 agosto 2012 0

Fonte: Cittadinanza onoraria ai nati in Italia da genitori stranieri

Di redazionecassino1

“Attraverso questa iniziativa intendiamo fare in modo che Cassino precorra i tempi delle avviate e necessarie modifiche legislative che a livello nazionale assicurino finalmente il diritto alla cittadinanza italiana a tutti i nati nel territorio nazionale.”A lanciare la proposta è il capogruppo dell’Italia dei Valori Igor Fonte evidenziando come attraverso questa iniziativa la città di Cassino avrà modo di manifestare una forte volontà d’inclusione e di coesione sociale. “Nell’attesa dell’auspicata riforma parlamentare – ha spiegato Fonte – in base allo ‘jus soli’ (vale a dire il riconoscimento della cittadinanza in base del luogo di nascita), sarà possibile conferire la cittadinanza onoraria a tutti i minori residenti nel nostro Comune sebbene figli di stranieri, ma nati in Italia come certificato dai pubblici registri. Un passaggio importante soprattutto se si considera che andrebbe a regolamentare una circostanza che fa registrare un costante aumento di persone che, sebbene da anni vivono, lavorano, studiano e partecipano attivamente alla vita sociale della comunità locale, contribuendo al finanziamento dei servizi pubblici attraverso il pagamento di tasse ed imposte, ancora non si vedono riconosciuto tale diritto. La proposta quindi ha come obiettivo politico il riconoscimento dello ‘jus soli’ quale atto fondamentale per favorire, consolidare e rafforzare il percorso di integrazione e radicamento.” Un argomento, ha ricordato Fonte, affrontato anche dal nostro Capo dello Stato che il 26/11/2011, incontrando al Quirinale la Federazione Italiana delle Chiese Evangeliche, ebbe a dichiarare: ‘mi auguro che in Parlamento si possa affrontare anche la questione della cittadinanza ai bambini nati in Italia da immigrati stranieri. Negarla è un’autentica follia, un’assurdità.’ “L’attuale legge del 1992 – ha proseguito Fonte – non prevede lo jus soli, ma impone che la cittadinanza possa essere richiesta dai figli di genitori stranieri soltanto al compimento dei 18 anni. La conseguenza è quella di far sentire un bambino diverso ed estraneo dal Paese in cui è nato e allo stesso tempo lontano dal Paese d’origine dei genitori. Certo, come Comune di Cassino, non possiamo sostituire il legislatore, ma se questa proposta venisse adottata, tutta l’Amministrazione darebbe un contributo nella direzione dell’estensione dei diritti di cittadinanza. Anche perché il valore fondamentale della democrazia è l’inclusione e Cassino è sempre stata, nella sua storia, crocevia di popoli e terra di grande accoglienza. La nostra Carta fondamentale, inoltre, afferma che tutti gli uomini sono uguali e liberi, titolari di diritti universali che non possono essere limitati dalla nazionalità, per questo mi auguro che questa proposta venga approvata all’unanimità in Consiglio Comunale. Un esempio del valore di questa proposta lo ritroviamo nel mondo dello sport se solo pensiamo, ad esempio, al nostro concittadino Angelo Ogbonna che, attraverso la convocazione nella nazionale italiana di calcio ai passati campionati Europei, ha dato lustro all’intera città di Cassino. Questa iniziativa non cambierà la legge in vigore, né potrà avere una ricaduta giuridica, ma sarà un atto simbolico molto significativo.” La conclusione il capogruppo dell’Italia dei Valori l’ha riservata all’artista napoletano, Giobbe Covatta, che domenica 19 agosto alle 21.00 sarà di scena al Teatro Romano di Cassino. “Giobbe – ha concluso Fonte – da anni porta avanti una politica di integrazione che lo vede impegnato, con la sua fondazione, in Africa. Venire a vedere lo spettacolo, organizzato dall’associazione Impastato di Cassino, sarà l’occasione per contribuire e sostenere la fondazione del comico napoletano che da anni aiuta i bambini del terzo mondo.”