Giorno: 18 agosto 2012

18 agosto 2012 0

Soccorsa donna infortunata sul versante teramano del Gran Sasso e recuperato cane in parete a Civitella Roveto

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Abruzzo è stato attivato oggi per due interventi di soccorso con caratteristiche differenti. Nel primo l’allarme a arrivato alle ore 11.20 quando la centrale del 118 ha chiesto l’intervento per soccorrere una signora infortunatasi sul sentiero che dai Prati di Tivo (TE) sale alle Fonti di Rio Arnonella valle chesepara il Corno Piccolo da Pizzo Intermesoli. La signora, D.P. 67 anni di Teramo, mentre era in compagnia del marito, è scivolata in un tratto ripido delsentiero a quota 1550m, è caduta e si è infortunata alla caviglia destra, con una probabile frattura. Un passante ha chiamato il 118 ed ha atteso con loro l’arrivo dei soccorsi.La centrale operativa del 118 ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese che ha inviato un fuoristrada con cinque tecnici di soccorso alpino.L’escursionista è stata raggiunta dei soccorritori, che le hanno prestato le prime cure immobilizzando l’arto, poi l’hanno imbarellata e portata fino al fuoristrada per il successivo trasferimento a valle.Il marito della signora, essendo medico, ha portato direttamente la consorte all’ospedale di Teramo, dopo essere stato in contatto con la centrale del 118, con la quale aveva concordato di non far arrivarel’ambulanza. Il secondo intervento ha riguardato il recupero di un cane bloccato su una parete rocciosa da tre giorni, inlocalità Meta, nel comune di Civitella Roveto (AQ). Dopo i primi tentativi effettuati dai Vigili del Fuoco, ieri sera è stata allertata la stazione di Avezzano delCNSAS, che questa mattina alle ore 10 ha inviato una unità cinofila (cane e suo conduttore) e un tecnico di soccorso alpino.I soccorritori, dopo aver individuato il cane, un bracco italiano, ad una altezza di circa 30 metri, hanno risalito la parete con tecniche alpinistiche.Raggiunto l’animale, lo hanno reidratato e poi, dopo averlo imbragato, lo hanno calato con le usuali manovre di soccorso in parete, terminando l’intervento alle ore 15.Gli abitanti del paese, con una grande festa hanno adottato il cane, i cui guaiti erano risuonati nella valle nelle scorse notti.

18 agosto 2012 0

Incendi boschivi: oggi 31 richieste di intervento aereo, 9 soltanto dalla Campania

Di admin

Ancora una giornata impegnativa per gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, impiegati nelle operazioni di spegnimento di 31 incendi boschivi che hanno visto l’intervento dei mezzi aerei in supporto delle operazioni svolte alle squadre a terra su tutto il centro-sud del Paese.

La Campania è la regione che ha inviato il maggior numero di richieste, 9, al Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile. A seguire, 4 richieste ciascuno da Calabria, Sicilia e Umbria, 3 dal Lazio e dalla Sardegna, 2 dalla Toscana, una da Abruzzo e Puglia.

L’intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei fin dalle prime luci dell’alba ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 11 roghi. A causa dell’alto numero di roghi, nonostante il dispiegamento di tutte le risorse disponibili e il forte impegno a cui sono stati chiamati oggi gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri, non è stato possibile garantire, per il momento, l’invio dei mezzi aerei su alcuni incendi. Al momento stanno operando quattordici Canadair, quattro fire-boss e quattro elicotteri (due S64, un AB412 e un CH47): il lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguirà finché le condizioni di luce consentiranno di effettuare le operazioni in sicurezza.

È utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Fornendo informazioni il più possibile precise, si contribuisce in modo determinante nel limitare i danni all’ambiente, consentendo a chi dovrà operare sul fuoco di intervenire con tempestività, prima che l’incendio aumenti di forza e di capacità distruttiva.

18 agosto 2012 0

Stalking alla ex moglie, 48enne di Lanciano in manette

Di redazione

Stalking, furto e lesioni personali, queste le ipotesi di reato contestate a D.P.V., 48 anni di Lanciano contratti dalla procura in seguito ad una particolareggiata indagine svolta dagli agenti della polizia del commissariato diretto dal vice questore Katia Basilico. Gli agenti avrebbero accertato che il 48enne si sarebbe accanito contro la ex moglie in particolare nel periodo compreso tra marzo e giugno di quest’anno. Per questo è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari firmata dal giudice del tribunale di Lanciano. Er. Amedei

18 agosto 2012 0

Traffico intenso dalle prime ore del mattino sulla rete di Autostrade per l’Italia

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che il traffico èintenso sulla propria rete, sin dalle ore del mattino. Sono state quindi confermate le previsioni che indicavano bollino rosso nella giornata dioggi e per quella di domani. Alle ultime partenze per le vacanze si stanno sommando i primi consistenti rientri dalle località di villeggiatura,sopratutto lungo l’A14 Bologna Taranto e l’A1 Milano-Napoli. Questa la situazione alle ore 13: A10 Genova-Ventimiglia, code a tratti tra bivio Arenzano e Savona in direzione Ventimiglia con tempi di percorrenza di circa 1h e 15’ A1 Milano- Napoli, code tra Incisa-Barberino in direzione Bologna con tempi di percorrenza di circa 1h e 40’ A14 Bologna-Taranto, code tra il bivio A1-A14 e Faenza verso Ancora con tempi di percorrenza di circa 2h e tra S. Benedetto e Fermo verso Bologna con tempi di percorrenza di circa 1h In considerazione della situazione che si registra sull’A14 in direzione Nord, sin dal tratto abbruzzese, si consiglia per chi fosse diretto dallaPuglia verso Nord di posticipare le partenze al tardo pomeriggio Nelle prossime ore è previsto traffico con flussi molto elevati. Si ricordache i mezzi pesanti non potranno circolare fino alle 23 di oggi e tra le 7 e le 24 di domani.E’ attivo il piano operativo di Autostrade per l’Italia con oltre 6.000 operatori, 2.000 pannelli a messaggio variabile e più di 1.000 telecamereper garantire assistenza ed informazione ai clienti in viaggio. Per assicurare la massima fluidità della circolazione sono stati inoltrerimossi tutti i cantieri di lavoro. Autostrade per l’Italia raccomanda ai viaggiatori una condotta di guidaprudente nel rispetto delle norme del Codice della Strada. È importante fermarsi in Area di Sosta o di Servizio ai primi accenni di stanchezza. Perconoscere la situazione aggiornata del traffico sulla rete autostradale, si consiglia di viaggiare sintonizzati su Isoradio FM 103.3; per ulterioriinformazioni è possibile contattare anche il Call Center di Autostrade per l’Italia al numero 840.04.21.21, che fornisce notizie in tempo reale sullecondizioni di viabilità.

18 agosto 2012 0

Gli Mbl ed Erasmo Petringa fanno ballare la piazza di Colle San Magno

Di admin

Ancora una successo per le serate dell’estate di Colle San Magno. Stavolta protagonsta la musica popolare, la tarantella, il salterello, la word music, attraverso l’esibizione e il concerto di due straordinari interpreti: Erasmo Petringa e Mediterranea Sound e soprattutto Benedetto Vecchio, enfant du pais, con la gli Mbl. Un concerto straordinario che ha richiamato in paese numerossisimi appassionati che hanno cantato e ballato, nella piazza Umberto I trasformata in palcoscenico all’aperto, facendosi rapire dai ritmi coinvolgenti della pizzica e della tarantella. Grande soddisfazione per l’amministrazione comunale locale che ancora una volta ha visto nel giusto, promuovendo l’evento. “Straordinario Benedetto con gli Mbl ed eccezionale Erasmo Petringa e il suo grupo – ha dichiarato il sindaco Di Nota – la musica popolare non è solo ritmo, non è solo suono, è storia e tradizione, è recupero di una dimesione di immedita sintonia con il nostro ambiente. Valorizzarla e promuoverla, significa salvaguardare la nostra identità. In questa opera di valorizzazione Benedetto Vecchio e gli Mbl sono stati di precursori e ormai costituiscono massimi esponenti a livello nazionale del genere. E Bendetto, mi piace sottolineralo, è di Colle San Magno. Complimenti, naturalmente, anche ad Erasmo Petringa”. La serata di musica è stata preceduta da un interessante e partecipato seminario informativo che si è svolto della Chiesa dedicata a San Magno sul tema della sicurezza e dei consigli utili per evitare raggiri e truffe. Si è trattata di un’iniziativa voluta dal Comando provinciale dei Carabinieri, sotto l’egida del Comando generale dell’Arma. Molto interssante la relazione tenuta dal maresciallo della stazione di Roccasecca Donato Bottone. “Grazie al maresciallo Bottone – ha spiegato il sindaco Di Nota – un amico della nostra comunità. Il suo intervento, molto apprezzato dai cittadini, soprattutto dalle persone anziane, sarà utilissimo per capire e prevenire spiacevoli episodi di truffa che ormai stanno diventanto sempre più diffusi anche nelle nostre latitudini”.

18 agosto 2012 0

Anziana picchiata dal genero, indagano i Carabinieri

Di admin

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli sono intervenuti a San Giacomo degli Schiavoni dove era stata segnalata all’utenza del pronto intervento 112 una furiosa lite familiare; giunti sul posto i militari accertavano che G.A., 91enne, presentava lesioni verosimilmente prodotte da M.S., 51enne, genero della predetta, per ragioni di natura economica. L’anziana veniva visitata dai sanitari che la riscontravano affetta da contusioni alle braccia ed alle gambe con prognosi di 20 giorni; i Carabinieri indagano sulle responsabilità dell’uomo.

18 agosto 2012 0

Arrestato rapinatore da due Carabinieri liberi dal servizio

Di admin

Non doveva essere a conoscenza della circostanza che un Carabiniere è sempre in servizio il giovane scippatore arrestato ieri pomeriggio a Termoli da due militari dell’Arma effettivi al Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia; in effetti il ragazzo si è imbattuto, per sua sfortuna, in un Brigadiere Capo a riposo settimanale ed in un Brigadiere in convalescenza che si trovavano a passare per via Pepe. Questi i fatti: verso le 17.45 di ieri S.M., minorenne termolese, già censito, avvicinatosi ad un pensionato 77enne, gli strappava la collana d’oro dopo una breve colluttazione che provocava all’anziano lesioni guaribili in 3 giorni. Alla scena assistevano i due militari che non ci pensavano due volte ad inseguire il rapinatore ed arrestarlo dopo una fuga per le vie cittadine: la refurtiva veniva recuperata e restituita al proprietario. Il minorenne, responsabile di rapina impropria, veniva collocato presso una comunità dell’Aquila su disposizione dell’autorità giudiziaria dei minori di Campobasso.

18 agosto 2012 0

Ambiente., una buona notizia: turisti italiani avvistano la “foca monaca” in Albania (a sole 35 miglia dalle coste del Salento) e la fotografano

Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo: Una tra le specie più a rischio estinzione ha fatto capolino tra le cristalline acque della costa Sud dell’Albania ed il lieto evento é stato immediatamente “immortalato” con la macchina fotografica da alcuni turisti leccesi che hanno provveduto a segnarlo allo “Sportello dei Diritti”. Si tratta, infatti, per Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, che ringrazia il gruppo che ci ha reso partecipi di questo straordinario avvistamento, di un rarissimo esemplare di “foca monaca”, se si pensa che é stato possibile osservarla sull’altra sponda del Canale d’Otranto a sole 35 miglia nautiche dalla costa del Salento. Del mammifero marino, un tempo presente in molti punti del Mediterraneo ed oggi praticamente scomparso si dice che ne siano rimasti, sparsi in poche colonie e in zone ristrettissime, non più di 500 esemplari. Basti pensare che la Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera la “Monachus monachus”, questo il nome scientifico, una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione. Non possiamo, quindi, che augurarci che le autorità albanesi possano avviare un severo programma di protezione per poter sperare che il pinnipede possa riprendere a proliferare e non sparisca come accaduto sulle coste italiane ove gli avvistamenti di tali pacifici animali sono stati sempre più rari per non dire inesistenti negli ultimi anni.

18 agosto 2012 0

Ebay contro la superstizione, dal 1° settembre vietata la vendita di incantesimi, pozioni e esagoni

Di admin

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo: Se siete alla ricerca di un filtro d’amore o una pozione magica, non potrete cercarla su eBay .

Finalmente,comunica Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”,

a partire 1 settembre, il primo sito al mondo di aste on line vieterà la vendita di “consulenze, incantesimi, maledizioni, fatture, giochi di prestigio, servizi magici, preghiere, benedizioni, psichica, Tarocchi, e di altre letture metafisiche e servizi come pozioni magiche e promesse di guarigione.

Secondo un aggiornamento sul sito web della società, la ragione vera di tale provvedimento è dovuto al fatto che ” le transazioni di queste categorie spesso causano problemi tra l’acquirente e il venditore, che sono difficili da risolvere “.

Anche perché, conclude Giovanni D’Agata, sfidiamo chiunque a dimostrare che non si tratti di vere e proprie truffe spesso perpetrate a carico di persone bisognose, ingenue o labili psicologicamente.