Colpito dal calcio di un cavallo, al Pronto soccorso lo dimettono e dopo qualche ora muore

9 agosto 2012 0 Di redazionecassino1

Colpito all’addome dal calcio di un cavallo, trasportato al pronto soccorso  e dimesso, un 50enne di Esperia è morto dopo qualche ora. Francesco Giordano ieri pomeriggio è stato accompagnato dai familiari al pronto soccorso di Pontecorvo. I familiari hanno riferito ai medici che era stato colpito da un calcio di un cavallo. Secondo la denuncia presentata, poi, ai carabinieri della stazione di Esperia dai parenti dello stesso allevatore, l’uomo sarebbe stato dimesso qualche ora dopo, perché l’ecografia addominale non ha fatto emergere nulla di anomalo e il medico di turno ha optato  per le dimissioni.  Dopo la denuncia, è stato disposto il sequestro giudiziario della salma e il trasferimento dall’abitazione dell’uomo all’ospedale di Cassino. Il magistrato di turno in Procura a Cassino ha disposto che venga effettuata l’autopsia.