pubblicato il29 agosto 2012 alle 17:36

Coltivava marijuana sul proprio terreno, 27enne arrestato dai Carabinieri

E’ andato male il raccolto ad un giovane 27enne di S. Andrea sul Garigliano, che coltivava sul proprio terreno e in casa piante di marjuana. I Carabinieri della  Stazione di Sant’Apollinare lo hanno arrestato nella flagranza del reato di coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma, a seguito di perquisizione domiciliare estesa anche su vari appezzamenti di terra sempre di proprietà del giovane, rivenivano e sequestravano sei piante di marijuana di grosse dimensioni, quattro tronchi essiccati privi di fogliame, un mobile in legno a due ante contenente tre lampade ad alto voltaggio e due vasi ripieni di terra utilizzati per il germoglio di semi di marijuana. L’arrestato veniva ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito per direttissimo.

faccedivita.it

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07