Esodo estivo 2012, Anas e Codacons in autostrada per garantire la qualità dei servizi ai viaggiatori

3 agosto 2012 0 Di admin

L’Anas attraverso l’Ispettorato di Vigilanza per le Concessioni Autostradali (IVCA), già dallo scorso fine settimana, in collaborazione con l’associazione dei consumatori Codacons, vigila e controlla l’intera rete autostradale italiana, al fine di una corretta gestione dell’esodo estivo 2012, in particolare, affinché vengano rispettate e applicate le misure necessarie ad agevolare il viaggio a milioni di automobilisti.

L’iniziativa “In Viaggio, con Voi”, presentata oggi presso la sede dell’Ispettorato, in via Po 19 a Roma dal Direttore dell’Ispettorato di Vigilanza sulle Concessioni Autostradali dell’Anas Mauro Coletta e dal Presidente del Codacons Carlo Rienzi, prevede, da parte dell’Ispettorato e dell’Associazione dei consumatori, dei sopralluoghi sulla rete autostradale con apposite squadre di controllo. Gli accertamenti riguardano il monitoraggio sull’efficienza e sulla qualità dei servizi erogati dalle aree di servizio, la verifica della veridicità dell’informazioni date sui pannelli a messaggio variabile e la loro corretta e celere visualizzazione.

Viene inoltre verificato che i gestori delle diverse compagnie petrolifere indichino sugli appositi pannelli le tariffe dei carburanti per aumentare la trasparenza ed indirizzare le scelte dei consumatori. Inoltre, le squadre di controllo prenderanno in esame il numero di porte di esazione totali disponibili, quelle aperte e quelle chiuse, al fine di evitare, agli automobilisti, code eccessive. Saranno controllati anche i livelli di qualità del servizio erogato ai caselli, sulla base, della cortesia, della rapidità, della fruibilità e dell’efficienza.

Per l’Amministratore unico dell’Anas Pietro Ciucci: “come ogni anno, è stata inviata alle società concessionarie, già a partire dal 15 giugno scorso, una serie di azioni e disposizioni da attuare per agevolare gli utenti nel corso dell’esodo. Oltre all’attività ordinaria effettuata dall’Ispettorato dell’Anas – che si concretizza nell’effettuazione di visite di controllo lungo l’intera rete autostradale e che ha registrato, nello scorso 2011, un numero complessivo di visite pari a 1.979 delle quali 1.427 sull’esercizio autostradale e 552 sulle nuove opere – durante il periodo di esodo verranno svolte ulteriori azioni di monitoraggio sulla rete autostradale in concessione con apposite ispezioni finalizzate alla verifica di eventuali anomalie; per questomotivo saranno impegnati 12 equipaggi dell’Anas che percorreranno i tratti di rete autostradale maggiormente interessati dal traffico di esodo e controesodo”.

“In Viaggio, con Voi – ha sottolineato il Direttore dell’Ispettorato Vigilanza Concessioni Autostradali di Anas, Mauro Coletta – è un’iniziativa al servizio dell’automobilista per verificare l’idoneità dei servizi autostradali in concomitanza dei weekend più “caldi di agosto”, quando milioni di persone si mettono in viaggio per le vacanze. In particolare come Ispettorato controlleremo – ha ricordato Mauro Coletta – che le istruzioni date alle Concessionari siano rispettate. Inoltre, con il volantino ideato per l’iniziativa di quest’anno, si è voluta richiamare l’attenzione degli utenti ad adottare i dovuti accorgimenti per evitare possibili fonti di rischio durante il viaggio. Ricordo inoltre, che i consumatori hanno anche la possibilità di segnalare direttamente su www.stradeanas.it gli eventuali disservizi riscontrati. Analoghe segnalazioni potranno essere inoltrate al sito www.inviaggioconvoi.it gestito dalla associazione dei consumatori CODACONS”.

“Se in questo momento di grave crisi economica – ha dichiarato Carlo Rienzi, Presidente della associazione dei consumatori CODACONS – le vacanze degli italiani saranno più corte e tese al risparmio, noi del Codacons, assieme all’Anas, faremo in modo che almeno siano vacanze di “qualità”, attraverso un controllo minuzioso dei servizi autostradali, affinché gli utenti possano trovare sempre aree di sosta efficienti con personale cortese, bagni puliti e un’offerta in grado di rendere piacevoli e più leggeri gli spostamenti degli italiani”.