Festa della Montagna, si rinnova l’antico legame tra i comuni di Casalattico, Colle San Magno e Terelle

4 agosto 2012 0 Di admin

Musica, canti, balli, buona cucina a base di prodotti tipici e soprattutto tanta amicizia. Questi gli ingredienti che hanno dato vita, nel pieno spirito della tradizione, alla Festa della Montagna 2012, il consolidato rituale che dal 1995 rinnova l’antico legame tra le comunità di Casalattico, Colle San Magno e Terelle.
Il rifugio di Campo del Popolo, a Casalattico, con il suo straordinario paesaggio e le sue splendide alture, ha ospitato la festa che celebra la comunanza, antica di centocinquant’anni, che unisce le tre popolazioni, legate da un unico confine: quello del Monte Cairo.
Infatti, nei tempi antichi il monte univa i tre paesi e le tre popolazioni che avevano scambi continui, lavoravano in comune la legna, lavoravano nei boschi, rivendevano la neve. Come accade di solito, da questi contatti nascevano legami veri, di amicizia e spesso d’amore, si costituivano nuove famiglie, intrecciando così i destini dei tre paesi.
Oggi, sui prati di Campo del Popolo questo legame ha trovato nuova linfa. Tanti i partecipanti, tante le occasioni di ricordare comuni radici, persone che non ci sono più, sentimenti e sapori di un tempo passato.
L’evento di Casalattico, con tutta l’organizzazione che presuppone, è stato curato dalla Pro Loco di Terelle guidata da Angelo Pecchia, coadiuvato dai colleghi di Colle San Magno. Presenti molti stand di prodotti titpici, che hanno accompagnato il ricco buffet servito sul posto.
Ha partecipato alla giornata anche il celebre “Brigante” del gruppo musicale degli Mbl, Benedetto Vecchio. Presenti molti rappresentanti delle tre amministrazioni comunali. Hanno voluto portare il saluto istituzionale dei rispettivi comuni, il sindaco di Terelle, Dino Risi; il sindaco di Colle San Magno, Antonio Di Nota e il vice sindaco di Casalattico, Angelantonio Macari.
“Che straordinario evento – hanno dichiarato i tre esponenti delle amministrazioni coinvolte – un evento che è storia, folklore e amicizia insieme. Una manifestazione che da quindici anni dimostra come l’amicizia è un valore universale e se coltivato con sincerità, come avviene per le comunità di Colle San Magno, Casalattico e Terelle, travalica i confini locali e può dare vita a bellissimi momenti di unità.
Un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato, ma soprattutto agli organizzatori: alla Pro Loco di Terelle in particolare, a quella di Colle San Magno, a coloro che hanno messo a disposizione le strutture del rifugio Campo del Popolo e a tutti coloro che si sono impegnati per la riuscita di questo straordinario evento. Appuntamento al prossimo anno”.