Olimpiadi Londra 2012: Azzurri in semifinale nel pugilato, pallanuoto e poi c’è Josefa Idem in finale K1

9 agosto 2012 0 Di redazionecassino1

Vincenzo Mangiacapre è in semifinale nel pugilato categoria superleggeri 64 kg. Il 23enne nato a Marcianise, come Clemente Russo, ha battuto ai punti il kazako Daniyar Yeleussinov 16-12. Va quindi a medaglia, come già Russo e Roberto Cammarelle nelle categorie massimi e supermassimi, e come gli altri due azzurri tornerà sul ring venerdì ed affronterà il cubano Roniel Iglesias Sotolongo, vicecampione del mondo. Intanto altre medaglie dovrebbero arricchire il medagliere azzurro. Nella  pallanuoto, per la prima volta da Sydney 2000 l’inno ungherese non risuonerà nell’impianto della pallanuoto. Il merito è tutto dell’Italia che grazie ad una prestazione gagliarda manda a casa i ‘Maestri’ magiari 11-9 e vola in semifinale. Quella che il cervello della formazione azzurra, Maurizio Felugo, ha definito giustamente “la formazione più forte degli ultimi 20 anni se non di tutti i tempi” ha pagato la sua età avanzata e la sua potenza, che ha finito per essere un boomerang contro la velocità in acqua degli italiani. Oggi è anche la finale per la canoa, dove la 48enne Josefa Idem tenterà di portare a casa la medaglia d’oro  della sua ottava olimpiade.