Ricercato per tentato omicidio, rumeno 23enne arrestato a Frosinone

5 agosto 2012 0 Di redazione

I servizi di controllo del territorio messi in atto dalla Questura di Frosinone per prevenire e contrastare il fenomeno dei furti in abitazione, particolarmente sentito nel periodo estivo, hanno portato un altro importante risultato.
Nella giornata di ieri, in una Frosinone che cominciava a svuotarsi per il tradizionale fine settimana, i poliziotti delle Volanti hanno intensificato la loro attività.
In una zona periferica della città, caratterizzata dalla presenza di numerose ville, gli agenti hanno notato un paio di autovetture ferme che hanno subito attirato la loro attenzione.
Infatti non appena si è avvicinata la pattuglia le due auto hanno cercato, con manovra repentina, di riprendere velocemente la marcia dirigendosi in direzioni opposte.
La Volante avvisava subito la Sala Operativa che inviava in ausilio altre pattuglie che riuscivano a bloccare i due veicoli.
Avvicinatisi agli occupanti, tutti di nazionalità rumena, i poliziotti hanno proceduto ai normali controlli scoprendo che uno di essi, un ventitreenne, era colpito da un mandato di arresto europeo per tentato omicidio in quanto aveva causato lesioni gravissime ad un altro connazionale nel proprio paese di origine, lasciandolo in prognosi riservata.
Il giovane è stato quindi portato in Questura e , dopo le formalità di rito, associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Sempre nella giornata di ieri le Volanti della Questura hanno denunciato una ragazza rumena che, sebbene munita di Foglio di Via Obbligatorio, ancora soggiornava in Frosinone.