Tragedia del marea Pescara, affonda peschereggio e annega 40enne

27 agosto 2012 0 Di redazione

Tragedia del mare, questa mattina a Pescara. Erano circa le nove quando ad un miglio dal porto abruzzese, il Viking 2, una imbarcazione da pesca di dieci metri, si è ribaltata con i quattro pescatori a bordo. L’improvviso peggioramento delle condizioni del mare non hanno lasciato scampo al natante che si è inabissata scaraventando in mare l’equipaggio. Christian dell’Osa, sposato e padre di una bambina, non ce l’ha fatta. Il suo corpo è stato riportato a riva e inutilmente sottoposto a massaggi rianimatori da personale della Capitaneria, della Polmare e della guardia di Finanza. Sopravvissuti gli altri tre membri dell’equipaggio anche se, per un 27enne nordafricano, le condizioni sono gravi e presenta sintomi di annegamento. Proseguono le ricerche del relitto e le indagini per stabilire l’esatta causa dell’affondamento.