Giorno: 5 settembre 2012

5 settembre 2012 2

Furto all’ombra dell’Abbazia, ladri rubano nel ristorante e cancellano le tracce video

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un furto progettato fin nei minimi dettagli, a partire dal buco che i ladri hanno fatto nel solaio della struttura per calarsi all’interno dell’Angolo d’Abruzzo, un ristorante a Fossacesia nei pressi dell’abbazia di San Giovanni in Venere. Scesi all’interno del bagno di servizio i malviventi, nella notte tra lunedì e martedì, hanno manomesso le telecamere a circuito chiuso e poi hanno portato via un ingente quantitativo di sigarette per un valore di diverse migliaia di euro, un computer, una somma in danaro e un televisore, tutto per un valore di circa 10 mila euro. La particolarità del furto è stata anche nella modalità con cui i malviventi si sono assicurati l’anonimato cancellando “on line”, tutte le immagini registrate dall’impianto a circuito chiuso memorizzate su un hard disk. Trovate le password le hanno usate per accedere all’archivio e a cancellare ogni loro traccia video. Ermanno Amedei

5 settembre 2012 0

Terremoto in Costa Rica, parla un testimone

Di redazione

Rientra l’allarme tsunami in America centrale dove, una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.6, con epicentro in Costa Rica ha fatto temere il peggio: Al momento non si hanno notizie di vittime, ma solo di feriti e crolli, alcuni dei quali hanno bloccato strade e danneggiato edifici. Ivan Sala, italiano, campione di superbike che da anni vive nel paese centroamericano in una cittadina vicino a San José, riferisce che non ci sono danni particolari: “Qui va tutto bene – ha detto – pare ci siano dei danni a 60 km da qui”.

5 settembre 2012 0

Terremoto di magnitudo 3.1 in provincia di Arezzo

Di admin

Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in provincia di Arezzo. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Chitignano e Chiusi della Verna.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 18.45 con magnitudo 3.1.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone e/o cose.

5 settembre 2012 0

Incidente nella centrale nucleare francese di Fessenheim

Di redazionecassino1

Incidente nella centrale nucleare Fessenheim  diversi gli intossicati ed i feriti. L’incidente è stato causato dalla fuoriuscita di vapori tossici ha fatto scattare l’allarme nella centrale nucleare francese vicino al confine tedesco e alla città svizzera di Basilea.  La  Radiotelevisone Svizzera rsi.ch riferisce che il vapore – di natura chimica – si è sprigionato nel pomeriggio, poco prima delle 16.00, causando l’intossicazione di diverse persone, alcune delle quali versano in gravi condizioni, oltre a un paio di feriti lievi. “Si tratta della fuoriuscita di vapore d’acqua ossigenata, provocata dall’iniezione di perossido d’idrogeno in una vasca, dove l’elemento ha reagito in questo modo al contatto con l’acqua”, fanno sapere i pompieri impegnati nell’area. L’impianto di Fessenheim è la più vecchia centrale atomica francese e, come promesso dal presidente François Hollande agli ecologisti, dovrebbe chiudere nel 2017.

5 settembre 2012 0

Forte scossa di magitudo 7.6 Ricther in Costa Rica

Di redazionecassino1

Una forte terremoto di magnitudo 7.6 si è verificata in Costa Rica.  Il terremoto che ha colpito poche ore fa il nordovest del Costarica, con epicentro a 8 Km dalla città di Samara. Il Centro Tsunami del Pacifico ha lanciato l’allarme. Minacciati anche Panama, Nicaragua, El Salvador, Honduras, Messico, Colombia, Ecuador, Guatemala e Perù. Al momento non si hanno notizie di vittime né danni.

5 settembre 2012 0

Consigli per la crisi, Altroconsumo: “I libri comprateli al supermercato”

Di redazione

Libri scolastici: la spesa a settembre per le famiglie spesso supera i 300 euro. Risparmiare anche in questo caso si può.

Altroconsumo indica gli sconti che la grande distribuzione è in grado di proporre ai consumatori che prenotano e acquistano i libri scolastici presso il punto vendita della propria insegna. Mappata l’offerta di 11 catene sui testi scolastici.

Sconti che vanno dal 15% al 20%. E la concorrenza con cartolerie e librerie viaggia anche online: è possibile prenotare sul sito del supermercato e ritirare i volumi presso i punti indicati.

Alcune insegne offrono le stesse condizioni ai soci o ai titolari di carta e ai clienti che non sono in possesso di tessere; altre, come Coop favoriscono i soci, privilegiandoli con uno sconto maggiore. Altri ancora – Auchan, Despar Nord Ovest e il Gigante – applicano lo sconto solo ai titolari di carta. Cambia anche la modalità delle offerte di risparmio. A volte si tratta di veri e propri sconti praticati nel momento del pagamento, altre volte sono sotto forma di buono sconto da utilizzare per fare una spesa successiva all’acquisto dei libri.

5 settembre 2012 0

Cassa integrazione: ad agosto 2012 più 18,7% rispetto ad agosto 2011

Di admin

Nel mese di agosto 2012 sono state autorizzate 67 milioni di ore di cassa integrazione guadagni. Rispetto allo stesso mese del 2011, quando furono autorizzate 56,5 milioni di ore, si registra un aumento del 18,7%. Complessivamente, nei primi otto mesi dell’anno si è giunti a quota 706,5 milioni, contro i 644,5 milioni del 2011 (+9,6%).

Il dato congiunturale rispetta l’andamento degli ultimi anni, che vede in agosto un calo fisiologico della cassa integrazione rispetto al mese precedente: nel 2012 la riduzione è stata del 42,1% (67 milioni di ore autorizzate in agosto, contro 115,7 milioni di luglio). Nel 2011, la diminuzione era stata del 29,6% (56,5 milioni di ore ad agosto contro 80,2 milioni a luglio).

“I dati di agosto scontano la stagionalità, per cui il confronto congiunturale ha poco rilievo – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – resta invece significativo il confronto tendenziale, che conferma l’andamento critico degli ultimi mesi: nel 2012 aumentano le richieste di cig rispetto al 2011. Nei primi otto mesi dell’anno siamo quasi al 10% in più”.

Passando al dettaglio per tipologia di prestazione, gli interventi ordinari (CIGO) di agosto sono diminuiti del 68,4% rispetto a luglio, essendo passati da 34,5 a 10,9 milioni di ore. Rispetto al mese di agosto del 2011, quando furono autorizzate 7,2 milioni di ore, si rileva invece un incremento pari al 52,5%. Incremento attribuibile in larga misura alle autorizzazioni riguardanti il settore industria (8,5 milioni), aumentate del 74,4% rispetto ad un anno fa (4,9 milioni), mentre più contenuto, rispetto ad agosto 2011, è l’aumento relativo al settore edile (4,7%), che registra invece una forte riduzione rispetto allo scorso mese di luglio: 2,4 milioni di ore autorizzate nel mese di agosto contro i 7 milioni di luglio.

Gli interventi straordinari (CIGS) di agosto ammontano a 26,2 milioni di ore, con un aumento del 3,5% rispetto all’agosto 2011 (25,3 milioni), mentre rispetto al luglio di quest’anno (44,6 milioni) si registra una forte diminuzione (-41,3%). La variazione complessiva del periodo gennaio-agosto 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011 risulta pari a -8,4%.

Per quanto riguarda gli interventi in deroga (CIGD), i 29,9 milioni di ore autorizzate nel mese di agosto 2012, rispetto ai 24 milioni di agosto 2011, attestano un aumento del 24,7%. Le ore autorizzate in deroga sono invece diminuite del 18,1% rispetto a luglio 2012 (36,6 milioni). Complessivamente, nel periodo gennaio-agosto 2012 sono state autorizzate 238,6 milioni di ore, con un incremento pari all’8,7% rispetto allo stesso periodo 2011.

Passando ai dati relativi a disoccupazione e mobilità, a luglio 2012 le domande di disoccupazione presentate sono state 175.825, con un incremento dell’1,42% rispetto al luglio 2011, quando le domande erano state 173.369. Le domande di mobilità presentate a luglio 2012 sono state 10.819: -2,44% rispetto al mese di luglio 2011 (11.090). Nel periodo gennaio-luglio 2012 sono state presentate complessivamente 763.256 domande di disoccupazione, il 14,8% in più rispetto allo stesso periodo 2011 (664.989), e 79.193 domande di mobilità, con un incremento del 7,72% rispetto alle 73.517 richieste dei primi sette mesi 2011.

5 settembre 2012 0

Gli stagisti del “Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane”, al Comando Provinciale

Di redazionecassino1

Anche quest’anno hanno avuto luogo i corsi di formazione denominati “Vivi le Forze Armate. Militare per tre settimane“, un’iniziativa che si pone l’obiettivo di realizzare stages di preparazione atletica, culturale e militare per i ragazzi che desiderano accostarsi alle Forze Armate, ai loro valori, come la cultura della pace e della solidarietà internazionale, contribuendone così alla diffusione tra le giovani generazioni.

I frequentatori hanno la possibilità di sperimentare ciò che la vita militare rappresenta: è una occasione per conoscere il mondo delle “stellette”, trascorrendo un breve periodo in reparti ed Enti, insieme con i nostri soldati, marinai, avieri e carabinieri.

In tale ottica si è svolta questa mattina la visita al Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso dei giovani frequentatori del corso in atto presso la Scuola Allievi del capoluogo molisano: dopo il saluto del Comandante Provinciale, Col. Ferdinando LOMBARDI, i ragazzi, accompagnati dagli Ufficiali e Sottufficiali istruttori della Scuola Allievi,  hanno assistito ad un briefing sulle attività del Comando tenuto dal Comandante del Reparto Operativo, Ten.Col. Umberto TAMBORRINO.

Infine gli stagisti hanno assistito alla presentazione delle attività tecniche di evidenziazione e repertamento di impronte digitali e delle altre operazioni di intervento sulla scena del crimine, compreso il sistema di fotosegnalamento di persone arrestate, visitando per ultimo la centrale operativa del Comando Provinciale.

5 settembre 2012 0

Box / Professionisti Medio Massimi a Lanciano: l’11 settembre Di Monte incontra Romenko

Di redazionecassino1

In una data rimasta scolpita nella storia, l’11 settembre, davanti alla basilica della Madonna del Ponte e la Torre campanaria in Piazza Plebiscito, la grande boxe , quella dei professionisti della categoria dei pesi medio massimi, arricchisce il calendario delle feste di Settembre a Lanciano, terra di Andrea Di Monte. Il boxer frentano incrocerà i guantoni con il russo Romenko, 35 anni, che vive e si allena a Brescia. Un “osso duro”, dice  chi lo conosce, ma altrettanto avranno a lui detto di Andrea Di Monte. Un Campione DI MONTE, che a dicembre, ha liquidato con relativa facilità la pratica ungherese Pal Bohus. Il palco che sarà allestito nel cuore di Lanciano, in piazza Plebiscito, sarà punto focale, quindi, di un grande spettacolo sportivo ma non solo. La formula sarà quella che ha reso famosi gli eventi organizzati da Di Monte: box e show.

Un programma ricco che precederà e seguirà l’incontro di pugilato previsto per le 21.00  arricchito dalla straordinaria  partecipazione  del Team Ferrari Challenge Black Jack, con al mitica Ferrari 430 S che nel 2009 vinse il titolo Mondiale Ferrari Challenge “Trofeo Pirelli” a Valencia. Unitamente al Team Black Jack, che per l’occasione sarà rappresentato dal Pilota Ufficiale Lorenzo CASE’, dal Patron  Lino VENTRIGLIA e dal responsabile eventi Pierluigi MONACO, abruzzese Doc, il famosissimo Tenore abruzzese Piero MAZZOCCHETTI fraterno amico del Team. La presenza del team , che si e’ qualificato a pieno titolo ed è favorito nel prossimo campionato mondiale Challenge  2012 con la Ferrari 458 e di MAZZOCCHETTI, rappresentano un forte segnale di vicinanza,  profonda stima e amicizia nei confronti di DI MONTE, nonchè un riconoscimento alle sue doti professionali e umane, e al suo impegno nell’organizzare eventi che portano grande lustro e visibilità a Lanciano, commenta Lino VENTRIGLIA.

 

5 settembre 2012 0

La conosce in chat, inizia una storia, ma… solo per spillarle dei soldi. Denunciato 50enne cassinate

Di redazionecassino1

È andata male ad un ‘latin lover’ cinquantenne la conquista a scopo di truffa che aveva messo in atto ai danni di una ragazza di Venafro. Per il cinquantenne di Cassino è scattata la denuncia per truffa dalla Polizia. La storia è iniziata qualche mese fa. L’uomo ha iniziato a chattare con la ragazza molisana. Per un po’ solo qualche messaggio romantico, poi giorno dopo giorno i due sono entrati sempre più in confidenza, tant’è che lei ha deciso di dargli il suo numero di telefono. Dopo qualche settimana i due si sono incontrati e hanno cominciato a frequentarsi in maniera piuttosto assiduo. Sembrava, insomma, una storia d’amore come tante, ma lei certo non immaginava che quell’uomo così rassicurante stava per tenderle una trappola. Una volta conquistata la fiducia della donna, il 50enne le ha chiesto dei soldi: solo un prestito. Lei certa del loro rapporto non ha esitato e ha staccato un assegno da tremila euro. Presi i soldi, però, l’uomo è sparito. La donna, dopo mille telefonate senza risposta, ha capito che quello non era certo l’uomo della sua vita, ma un truffatore. Per questo si è rivolta agli agenti della questura isernina. I poliziotti sono riusciti a rintracciare il cinquantenne, che è stato denunciato.