Giorno: 18 settembre 2012

18 settembre 2012 0

Muore dopo un mese di agonia, arrestato per omicidio il connazionale che lo aveva colpito

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Da lesioni gravi, ad omicidio preterintenzionale e dagli arresti domiciliari al carcere. È il percorso giudiziario di un rumeno 34enne residente ad Anagni, arrestato il 5 agosto per aver reso in fin di vita un suo connazionale durante un furibondo litigio. La vittima, un 40enne, è stato visto da testimoni, litigare con il connazionale nella centralissima piazza Cavour ad Anagni. I due sembravano rappacificassi ma poi il 40enne, tra l’altro ubriaco, è stato trovato riverso per terra con una profonda ferita alla testa. L’uomo era stato colpito e poi scaraventato sul selciato dove aveva battuto il capo. Trasportato in ospedale a Roma è caduto fin da subito in coma. Nel frattempo i carabinieri anagnini, comandati dal Capitano Airoldi, hanno indagato riuscendo a risalire all’identità del presunto aggressore che è stato, qualche giorno dopo, arrestato ai domiciliari. Il 5 settembre, però, il rumeno ferito è deceduto e, in seguito ad accertamenti medici legali, uniti ad ulteriori indagini svolte dai carabinieri, il gip di Frosinone ha ordinato la detenzione in carcere cautelare del 34enne.

18 settembre 2012 0

Delegazione del consiglio comunale visita il Campus Universitario alla Folcara

Di redazionecassino1

Organizzata dalla Presidenza del Consiglio Comunale una visita presso il Campus Universitario alla Folcara. La delegazione del Consiglio Comunale di Cassino composta dal Sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, dal Presidente del Consiglio Comunale Marino Fardelli e dai Consiglieri Comunali Francesco Carlino, Danilo Picano, Antonio Giannandrea, Iris Volante, Maria Iannone, Antoine Tortolano è stata ricevuta questa mattina presso il Campus della Folcara dal Rettore dell’Università degli Studi di Cassino, prof. Ciro Attaianese, insieme al pro rettore delegato all’edilizia prof. Giovanni De Marinis, all’Ing. Francesco Falese. All’incontro erano presenti anche il Presidente di LazioAdisu Cassino prof. Livio Cricelli ed il Direttore Riccardo Pignatelli. “Ringrazio il Rettore dell’Università di Cassino – ha dichiarato il Sindaco di Cassino – per la visita di questa  mattina presso il Campus della Folcara. È stata una mattinata molto interessante che ha dato modo a noi tutti di vedere gli sviluppi dei lavori che presto daranno a Cassino un Campus Universitario moderno e funzionale, unico nel Lazio. Diverse zone del Campus saranno, tre le altre cose, utilizzabili nel giro di poche settimane, si rende quindi necessario un lavoro, di concerto tra Comune ed Università, focalizzato sui servizi necessari a collegare la Folcara con il centro cittadino, in modo da rendere il nuovo polo universitario parte integrante della nostra città.”

“Ringrazio a nome di tutto il Consiglio Comunale – ha dichiarato Fardelli –  e a nome mio personale il Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale per aver dato l’opportunità a noi Amministratori di Cassino di renderci conto del grande complesso universitario che sta nascendo in località Folcara. Tale investimento accorcia lo spazio fisico temporale tra la ex oramai periferia e il centro di Cassino, rivitalizzando una zona bellissima e che, di certo, sarà il fiore all’occhiello della nostra Città. Ovvio che spetta a noi Amministratori creare ora le condizioni affinché i servizi e le infrastrutture a servizio del nuovo polo universitario siano soddisfacenti e rispondenti  alla richiesta  degli studenti, dei professori ed in particolare di tutti i cittadini che abitano nei pressi del Campus. Sono certo, però, che si continuerà e lavorare nella massima condivisione e che Università e Comune faranno la propria parte per raggiungere l’obiettivo.” Durante il percorso il Rettore ha illustrato il progetto complessivo del Campus, dando modo alla delegazione di rendersi conto del lavoro portato avanti dall’Università per realizzare l’importante progetto di via Folcara. “Ci siamo voluti rendere conto di persona – ha sostenuto Carlino –  dello stato di avanzamento dei lavori del Campus Universitario, abbiamo constatato che nel giro di poche settimane già intere aree saranno utilizzabili; un vero e proprio pezzo di Città sta nascendo e sarà presto fruibile non solo dagli studenti, ma anche dai cittadini, proprio per questo in collaborazione con l’università dobbiamo mettere in campo iniziative che aiutino a far percepire quell’area come appartenente alla città e non come qualcosa di isolato dal contesto cittadino.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18 settembre 2012 0

Ladri di champagne, fermati a Cassino due napoletani con un bottino di 4mila euro

Di admin

Champagne e grappe costose, oltre a deodoranti e cosmetici per donne, tutto per un valore di circa 4mila euro. I capienti doppi fondi della Fiat Musa fermata sull’A1 per controllo dagli agenti della polizia stradale di Cassino diretti dal voce questore Bruno Agnifili, sembravano carrelli della spesa senza però scontrini. I due uomini alla guida, un 35enne ed un 40enne, entrambi di Napoli, con precedenti per furti nei supermercati, non hanno saputo, o voluto indicare la provenienza della merce. nel cofano c’erano ben 57 costose bottiglie tra champagne e grappe di varie marche, mentre in alcuni doppiofondi ricavati sotto i sedili, c’era altra merce, tutto per un valore che si aggira intorno ai 4mila euro. Si ipotizza che la merce sia provento di un furto perpetrato tra Pescara e Roma dato che i due avevano perso l’autostrada a L’Aquila. Per questo hanno rimediato una denuncia per ricettazione e la merce è stata sequestrata.

18 settembre 2012 0

L’associazione Antea dona una sedia a rotelle ad un bambino africano. Conferenza stampa, domani, alla sala Restagno

Di redazionecassino1

Domani, mercoledì 19 settembre alle ore 12.00, presso l’Aula la Sala Restagno del Comune di Cassino, avrà luogo una conferenza stampa nel corso della quale, grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale di Cassino e dell’associazione medica Antea, verrà donata una sedia a rotelle ad un bambino africano.

Alla conferenza interverranno il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone ed Iris Volante, referente per Cassino dell’associazione Antea.

 

18 settembre 2012 0

Animali da paradiso terrestre allevati un un lager nel Cassinate

Di redazione

Allevavano animali esotici in una struttura ghetto. I NAS di Latina comandati dal Capitano Minicelli sono intervenuti in un allevamento del Cassinate dove un uomo faceva crescere  fagiani argentati e dorati, pavoni, cigni neri e bianchi, gru coronata, ibis, agapornis e cocoriti, ma anche cani meticci e animali da cortili. In un controllo congiunto con i veterinari della Asl, i carabinieri hanno accertato che l’allevatore, contrariamente a tutte le normative specifiche, deteneva gli animali ed i volatili incompatibili con le loro caratteristiche ed esigenze fisiologiche ed etologiche costringendoli in spazi angusti, in gabbie e recinti improvvisati, mancanti di illuminazione naturale, di sistemi di abbeveraggio e di raccolta liquami nonchè in pessime condizioni igieniche e con accumuli di escrementi non rimossi da lungo tempo. Per questo, oltre alla denuncia per maltrattamento di animali, i militari hanno sequestrato 391 esemplari di varie specie.

18 settembre 2012 0

L’indagine giudiziaria che muove le coscienze della Casta, la Polverini pronta a rinunciare ad alcuni privilegi

Di admin

Ha chiesto scusa ai cittadini, ieri, Renata Polverini aprendo il consiglio regionale del Lazio; scusa per il cattivo costume di alcuni esponenti della sua area politica di appropriarsi indebitamente, ma è più corretto dire, rubare, risorse economiche alla collettività. la vicenda di Franco Fiorito, l’ex capogruppo regionale del Pdl indagato per peculato, ha creato uno scossone anche nelle coscienze della casta politica. Almeno è ciò che sembra as oliando le parole della governatrice che ieri ha anche detto. “O superiamo questo scoglio o siamo come la Concordia e ci sfracelliamo. La mia strada è questa: o va avanti o finisce. Se qualcuno pensa di usarmi per procrastinare la situazione ha capito male: o si supera o si va a casa oggi”. Un discorso che ai più è sembrato una “lavata di faccia” così come i tagli alle spese del consiglio regionale che prevede abbattimenti in termini di auto blu, azzeramento dei contributi destinati ai gruppi consiliari, dimezzamento delle commissioni e riduzioni di consiglieri e assessori. Provvedimenti di celere attuazione, ha assicurato la Governatrice, che faranno risparmiare alla regione Lazio, già nel corso di quest’anno, alcune decine di milioni di euro.

18 settembre 2012 0

Tagli alla Regione Lazio, cara Polverini non ci convinci

Di redazione

Encomiabile, verrebbe da dire, quasi storico aggiungiamo noi, quanto accaduto ieri al consiglio Regionale del Lazio. Ma resta comunque un vergognoso teatrino. Crocifiggiamo Fiorito, ma nella cricca chi può scagliare la prima pietra? possibile che nessuno sapeva? che cosa ha voluto dire l’indagato Fiorito quando ha detto “I soldi li ho dati a tutti”? Ben venga il passo indietro da parte della Casta, ma crediamo però dall’essere ben lontani da un rientro nel seminato. Non è possibile che a questa forma di blando ravvedimenti ci si arrivi dopo l’intervento della Guardia di Finanza. In un Paese ai cui cittadini si chiedono sacrifici enormi, atteggiamenti di rinuncia ai privilegi della “Casta” andavano assunti prima, molto prima. Eppoi va aggiunto un altro aspetto, In un corpo a maggioranza sano, è la parte buona che cerca di contrastare quella cattiva ancora prima di un intervento esterno, anche perchè nessuno crede che i vertici della Regione non conoscono cosa accade qualche gradino più in basso.  E no cara Polverini, non siamo per nulla convinti dalle sue iniziative per poter dire che quanto accaduto ieri sia di buon auspicio per il futuro

18 settembre 2012 0

Arrestati dai carabinieri di Casoli due giovani con il pollice verde: coltivavano marijuana in un’area demaniale del fiume Sangro

Di admin

Tra un trasporto e l’altro, tra una passeggiata ed una bevuta al bar, coltivavano ben altra passione, quella per la marijuana. Sono finiti così in manette, Giuseppe Consalvo, 22 enne e Domenico Impicciatore, 24 enne, entrambi di Perano. I Carabinieri della Stazione di Casoli e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanciano, nel corso di un mirato controllo perlustrativo si accorgevano che nel Comune di Altino, in località Selva, in un’area demaniale nei pressi del fiume Sangro, sorprendevano i due giovani intenti ad innaffiare la canapa indica, con una tanica da 20 litri d’acqua. Erano ben 9 piante, cresciute al punto di raggiungere l’altezza di circa 2 metri e mezzo che, desfogliate, raggiungevano il peso complessivo di circa 2,6 chilogrammi. Sequestrato il tutto e dichiarati in arresto per coltivazione di sostanze stupefacenti, sono stati sottoposti in regime di arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo innanzi all’Autorità Giudiziaria di Lanciano.

18 settembre 2012 0

Mille stecche di sigarette di contrabbando “trainate” da un carro attrezzi sull’A1

Di redazione

Mille stecche di sigarette nascoste in un carro attrezzi stavano raggiungendo la Campania. Il mezzo meccanico portava targa polacca e mentre era in transito sul tratto autostradale Roma Napoli, in direzione sud, giunto nel territorio di Castrocielo, è finito nella rete dei controlli tessuti dagli agenti della polizia stradale della sottosezione di Cassino. Gli uomini comandati dal sostituto commissario Giovanni Cirilli e direttamente coordinato dal vice questore aggiunto Bruno Agnifili, comandante provinciale, hanno notato delle discordanze tra volumetria del camion e lo spazio interno dello stesso, scoprendo che dietro la cabina, il conducente avva ricavato un doppiofondo all’interno del quale aveva nascosto circa 1000 stecche di sigarette di lavorazione estera e irregolarmente importate sul territorio nazionale. il conducente del mezzo, quindi, è stato arrestato e le “bionde sono state sequestrate”. Er. Amedei