A 80 anni scambiato per un corriere della droga, il figlio lo scagiona

6 settembre 2012 0 Di redazione

A ottanta anni ha rischiato di finire accusato per traffico di droga ma a scagionarlo ci ha pensato il figlio 55enne che si è assunto la responsabilità di quei 150 grammi di cocaina nascosti nell’auto. Si tratta di due romani, padre e figlio, fermati dalla polizia stradale di Frosinone mentre viaggiavano a bordo di una Peugeot 206 in transito sull’A1 Roma Napoli. La droga era nascosta nel filtro antipolline dell’aria condizionata, ed è stata trovata anche grazie all’intervento di una unità cinofila della Guardia di Finanza chiamata in ausilio e presente sul territorio poiché impegnata in altri servizi.
La sostanza stupefacente è stata opportunamente messa sotto sequestro. Il figlio ha confessato agli agenti di essere il proprietario della cocaina e che l’anziano padre era ignaro di tutto, lo stesso è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Frosinone.