Ancora condanne per i Levante a Lanciano, patteggiamento anche per il peculato

24 settembre 2012 0 Di redazione

Venti giorni di reclusione a Clara Levante e 14 giorni al fratello Vittorio. Questa la decisione del gup del tribunale di Lanciano chiamato ad esprimersi in merito ai due responsabili del Sert frentano indagati per i reati di concussione e falso in atto pubblico per i quali avevano già patteggiato una pena a 22 mesi. La pena odierna, invece, è frutto sempre di un patteggiamento per i reati di peculato in quanto nel corso delle perquisizionimdomiciliari il due vennero trovati in possesso di 42 confezioni di farmaci ospedalieri.