pubblicato il28 settembre 2012 alle 12:19

Basket: Virtus TSB, positivo il test con Eurobasket. Sabato rossoblu in amichevole a Venafro

Ottime notizie per coach Vettese. La Virtus Terra di San Benedetto Cassino, nell’incontro amichevole disputatosi domenica scorsa, ha ben figurato contro l’ostico Eurobasket Roma, compagine di DNC (ex C1). Un incontro giocato a ritmi altissimi che ha messo in mostra la crescente amalgama tra le tante new entry nella rosa cassinate.

Dinanzi ad un buona cornice di pubblico, i rossoblu sono scesi sul parquet del Palasport “Soriano” di Atina con un quintetto base composto da D’Acunto, Lo Tufo, Loughlimi, De Monaco e Rivetti, vista l’esclusione dalla rosa di Cipriano, ora in cerca di una nuova sistemazione.

Tre frazioni su quattro sono state ad appannaggio dei cassinati, al cospetto di un comunque ottimo avversario che ha pagato l’assenza di due titolari.

Il basket spumeggiante di Eurobasket è stato ben contenuto dalla Virtus che nel primo quarto di gioco ha espresso a tratti un basket sicuramente di altra categoria. La prima frazione di gioco si è chiusa con i rossoblu in vantaggio 26 -9.

Il secondo quarto, invece, ha visto il duo Vettese-Mastrangelo mandare in campo molti giovani under. La maggior fisicità, ma soprattutto la maggior esperienza dei romani ha favorito l’Eurobasket che si è aggiudicata la seconda frazione per 18-10.

Ma dopo il riposo lungo la Virtus è tornata in campo caricata al massimo. I ragazzi del team cassinate, hanno sfoderato una prestazione da urlo con Mohamed Loughlimi sugli scudi. Il libico si è esibito in uno spettacolare repertorio fatto di entrate a canestro, giocate uno contro uno, tiri dalla media e dalla lunga distanza. Davvero entusiasmante e degno di palcoscenici di alto lignaggio il duello messo in mostra con l’eccellente Casale (con trascorsi in A1 con la Virtus Roma) che il coach dei romani ha francobollato a Loughlimi per tentare di arginarlo. Il quarto si è chiuso con i cassinati ancora in vantaggio 20-14.

Nell’ultima frazione spazio per tutti, sia da una parte che dall’altra. Nelle fila cassinate però la concentrazione è rimasta alta e, grazie ai canestri dei giovani Della Ratta e Zapparato, la squadra di Vettese ha chiuso con un promettente 22-16.

Più che soddisfacente, dunque, la risposta del campo al termine di questo secondo test amichevole precampionato. Convincente la prova in cabina di regia del duo D’Acunto-Lo Tufo che funziona a meraviglia, conferme da Rivetti e Luoghlimi e solita prestazione superba da parte della stella De Monaco.

Quando manca ormai poco più di una settimana al debutto in campionato a Casal Palocco, salirà ancora l’asticella delle difficoltà per la squadra del presidente Manzari, che ha in programma l’incontro con un avversario ancora più ostico. Sabato, infatti, la Virtus sarà di scena a Venafro, altro team di DNC, con individualità di alto livello. Un altro appuntamento importante per affinare i meccanismi di gioco dettati dal nuovo coach in vista dell’esordio in campionato in cui la Virtus vuole essere protagonista.

 

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07