Campano trapiantato a Formia, arrestato giovane pusher

15 settembre 2012 0 Di redazione

Campano trapiantato a Minturno con il vizio di spacciare droga. E’ ciò che avrebbero accertato gli agenti del commissariato di polizia di Formia diretto dal vice questore aggiunto Paolo Di Grancia,  sulle attività di Giuseppe De Rosa, 19 anni originario di Sant’Agata dei Goti in provincia di Benevento. Conl’ausilio delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine proventi da Roma gli agenti formiami hanno eseguito una serie di perquisizioni a carico di pregiudicati residenti nella zona.
In buona sostanza a seguito di un monitoraggio i poliziotti  hanno individuato alcuni personaggi di provenienza campana con precedenti penali, che di recente hanno acquisito la residenza tra Formia e Scauri di Minturno. Di tali soggetti sono state acquisite informazioni sulla loro attuale attività e, sulla base di tali accertamenti, si sono acquisiti elementi utili per eseguire delle perquisizione ai sensi dell’art. 103 T.U. 309/90 in tema di stupefacenti. 
Sono state eseguite sei perquisizioni a carico di altrettanti personaggi al termine delle quali si è giunti all’arresto di Giuseppe De Rosa, perché trovato in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish di complessivi grammi 7,2 suddivisi in 5 pezzi già sezionati, nonché due bilancini elettronici di precisione, ed un apparecchio di forma circolare con la chiusura a vite con all’interno delle lamelle per sminuzzare la sostanza stupefacente e confezionare dosi. La sostanza con gli oggetti sequestrati, erano riposti all’interno dell’abitazione del DE ROSA Giuseppe, in un magazzino annesso, occultati in un calzino bianco e riposti in uno scaffale .
Il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, Sost. Proc. Dr. BUONTEMPO, ha disposto la traduzione dell’arrestato nella mattinata odierna alle ore 11.30 per il “rito direttissimo” presso il Tribunale di Gaeta.