Cherosene nel canale, emergenza tutt’altro che passata – LE FOTO

4 settembre 2012 1 Di redazione

Sono gravi le conseguenze della fuoriuscita di cherosene nel canale che attraversa l’aeroporto di Pratica di Mare a Pomezia, nella zona di Capo Ascolano. A pagarne le conseguenze sono stati principalmente i residenti ma, ancor più, la flora e la fauna.

L’ecosistema sembra irrimediabilmente compromesso così come testimoniano i residenti.
“L’emergenza è passata solo ufficialmente – dice Stefano – qui è un disastro. Chi ha bambini piccoli, come il mio vicino, dorme fuori anche questa sera, l’odore di cherosene è ancora fortissimo.

Sono andato a fare un po’ di foto ed ho fatto un giro lungo al canale vicino l’acqua, anche se dicono che la situazione è tornata alla normalità non è cosi. Hanno pompato via l’acqua inquinata in un solo punto molto più a valle, i primi 400 metri fuori dall’aeroporto neanche li hanno guardati; purtroppo qui davanti ci sono ancora chiazze di cherosene e schiuma.

Sono morti centinaia di pesci, oltre a tartarughe, nutrie, gallinelle d’acqua e germani reali. Triste, veramente; e in più ho rimediato un bel mal di testa a causa dell’odore. Comunque dopo stanotte qui non si è più visto nessuno, dovevano placare gli animi della gente arrabbiata”.
Ermanno Amedei
Foto Daniele Bruno
Per guardare tutte le foto http://foto.ilpuntoamezzogiorno.it/2012/09/cherosene-nel-fiume-in-localita-campo-ascolano-a-pomezia/