La sicurezza del Paese non è una priorità

21 settembre 2012 0 Di admin

Dal Cocer della Guardia di Finanza riceviamo e pubblichiamo:

Le misure illustrate, ai COCER ed alle OO.SS., nell’incontro con il Governo che si è tenuto in data odierna presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, circa il provvedimento di armonizzazione dei requisiti di accesso al sistema pensionistico per gli operatori del Comparto Difesa e Sicurezza e del Soccorso Pubblico, non tengono conto dello status e della specificità d’impiego degli uomini e delle donne che rischiano ogni giorno la propria vita per la collettività.

La serie d’interventi ipotizzati avrà, inoltre, un’inevitabile ricaduta sul livello di sicurezza dei cittadini.

Richiamiamo, pertanto, il Governo al rispetto dei limiti giuridici di delega contenuti nel decreto “Salva Italia” e agli impegni assunti formalmente in Parlamento in sede di conversione dello stesso.

In assenza di risposte, assieme alle altre rappresentanze e OO.SS., attiveremo le iniziative necessarie a tutelare gli interessi della collettività e del personale rappresentato.