Al via il piano per la sterilizzazione dei cani randagi

4 ottobre 2012 0 Di redazionecassino1

Il Comune di Aquino ha avviato il piano per la sterilizzazione dei cani randagi ed eventualmente di proprietà, per quelli che lo richiederanno; questo per cercare di porre un freno al randagismo dilaganteche imperversa nella nostra, come in tante altre cittàInfatti lo scorso anno il comune ha approvato un progetto in tal senso inviato alla regione Lazio, che prevedeva un contributo da parte dello stesso ente del cinquanta per cento della spesa. Il progetto èstato recentemente approvato dalla regione e nei giorni scorsi è stato comunicato al comune che sta perpubblicare un avviso pubblico per la presentazione delle domande da parte dei privati che vogliono procederealla sterilizzazione dei loro cani ,per evitare appunto la nascita di tanti cuccioli, che spesso creano disagioalle famiglie proprietarie, che non di rado pensano che l’unica soluzione sia quella di abbandonarli per le strade.La campagna di sterilizzazione, avverrà attraverso la collaborazione di un’associazione di volontariato e di strutture dell’asl di Frosinone.Il piano infatti comprende una campagna per la diffusione del progetto di sterilizzazione nella scuola, e nellefamiglie con l’utilizzo di manifesti,, locandine e volantini; i costi di sterilizzazione vera e propria, e i costi di coordinamentotenuto dall’associazione e dalle strutture veterinarie dell’asl.”Sono soddisfatto e sollevato dell’avvio di questo progetto tendente ad ottenere la riduzione del randagismo nelnostro territorio attraverso questo piano per la sterilizzazione dei cani randagi a rischio di riproduzione incontrollatae anche di quelli di proprietà che lo richiedono, previa esistenza di alcune condizioni di reddito non elevato.

 “Il problema del randagismo crea inconvenienti tutti i giorni, e allarma tanti cittadini per il potenziale pericolo rappresentato;
questa amministrazione l’ha sempre avuto presente, tanto è vero che spende ogni anno una somma molto elevata
per il loro ricovero in un canile autorizzato.
“Il problema però è molto esteso, e i cani abbandonati al randagismo, aumentano invece che ridursi…..questo come si sa,
è una preoccupazione molto sentita dalla maggior parte dei comuni.
“Credo e spero, che con l’avvio di questo piano di sterilizzazione, il problema di tanti poveri cani abbandonati e vaganti
per le strade, si possa sicuramente circoscrivere e limitare; con vantaggio per i cittadini e anche per gli stessi
“amici dell’uomo” che vivono per le strade in maniera quasi sempre precaria”. Questo è il commento del sindaco
di Aquino Antonino Grincia…..