Ampliamento tribunale di Cassino, si ipotizza di trasferire la Procura all’Arcobaleno

18 ottobre 2012 0 Di redazione

L’estensione al territorio di Gaeta delle funzioni del tribunale e della procura di Cassino fanno crescere le esigenze di spazio del palazzo di giustizia di piazza Labriola. Si cercano quindi soluzioni. Come detto dallo stesso procuratore Mercone si pensa ad un plesso di una scuola media, forse la Diamare, ma troppi sono i lavori da realizzare e troppo pochi sono i soldi a disposizione. Si vagliano quindi altre ipotesi. Quella che sembra più semplice da percorrere è una ottimizzazione degli spazi attualmente occupati da tribunale civile, penale e procura tra il palazzo in piazza Labriola e l’Arcobaleno. Si sta ipotizzando di dislocare la Procura negli uffici attualmente occupati dal giudice di pace e dal giudice del lavoro in via Borsi e lasciare tutto il palazzo di giustizia alla funzione di tribunale, quindi liberando l’ala destra del primo piano. Ieri il procuratore Mercone ha fatto un sopralluogo negli uffici dell’Arcobaleno ma ancora nulla sembra essere deciso.
Ermanno Amedei