Antenne, delegazione editori Radio/Tv ricevuta in conferenza dei capigruppo

23 ottobre 2012 0 Di redazione

Nuovi rilievi da parte dell’Arta per verificare se i limiti alle emissioni di onde elettromagnetiche siano ancora tali (dopo il passaggio al digitale terrestre) da giustificare la delocalizzazione degli impianti da San Silvestro. E’ la richiesta avanzata dalla delegazione degli editori radiotelevisivi abruzzesi (di cui facevano parte i rappresentanti di Rete8-Telemare, TeleMax, Antenna 10, Tv6, Tvq, Atv7, Trsp e Vera Tv) che questa mattina è stata ricevuta in audizione nel corso della Conferenza dei Capigruppo che si è riunita all’Emiciclo. Il Presidente Pagano, dopo aver valutato positivamente l’istanza, ha annunciato che in una delle prossime riunioni della Conferenza, saranno invitati il Sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, all’Assessore regionale all’Ambiente Mauro Di Dalmazio e alla Dirigente dell’Assessorato all’Ambiente Iris Flacco. Al centro di oggi, la situazione legata alle ordinanze di spegnimento degli impianti di trasmissione dalla postazione di San Silvestro, che in questi giorni il Comune di Pescara sta inviando a tutte le emittenti. Gli editori contestano l’alternativa di delocalizzazione proposta dall’amministrazione comunale, che ipotizza un trasferimento delle antenne su una piattaforma in mare. Una soluzione che gli operatori del settore considerano eccessivamente onerosa sotto il profilo economico e che presenta numerose difficoltà tecniche.