Basket: BPC Virtus TSB supera senza sforzi Futura Sport Cisterna 86 – 71

15 ottobre 2012 0 Di redazionecassino1

E’ stato un match con poca storia in merito all’esito finale. Bisogna dire che la Virtus TSB è stata sempre in controllo della gara , mai il divario è sceso sotto le undici unità (62-51, a metà del III quarto , per il team cassinate) ma il punteggio finale è figlio di 3 quarti di gioco disputati dai pontini con grande voglia ed abnegazione . Questi ultimi sono sempre stati attaccati al match e non hanno fatto mai dormire sonni tranquilli a Lo Tufo e compagni . In realtà l’incontro era però iniziato per la compagine del presidente Manzari fin dalle prime ore del giorno, allorquando iniziavano i controlli sanitari per uno dei più rappresentativi atleti rossoblù , Furio De Monaco. L’ala della Virtus  infatti nell’allenamento di rifinitura del venerdì aveva riportato un trauma contusivo del gomito sinistro che al momento non sembrava destare grande preoccupazione , ma la notte purtroppo cambiava tutto con l’atleta vittima di dolori lancinanti , cosicchè  ed al mattino un rapido consulto medico decideva di sottoporre l’atleta ad una serie di accurati controlli radiologici che evidenziavano una rima di frattura del capitello radiale dell’avambraccio sinistro. L’atleta veniva subito trattato dallo specialista ortopedico e veniva giudicato guaribile in 3 settimane . Una mazzata per il team di coach Vettese. Il quale però rinserrava le fila dei suoi uomini e sfoderava un primo quarto da urlo , 29-14 , per i padroni di casa con un fantastico Loughlimi ( alla fine 28 punti per lui ) . Ma gli atleti di Cisterna non si perdevano d’animo e nel secondo quarto riuscivano a limitare il passivo fino al fischio per il riposo lungo . La frazione si chiudeva sul 47 a 29 per gli uomini capitanati da Rivetti ( buono il suo rientro con 6 punti all’attivo ma soprattutto tanta grinta e combattività ,come solo lui sa fare) . Dagli spogliatoi però uscivano due squadre completamente diverse , i pontini molto aggressivi e desiderosi di giocarsi le proprie chance fino alla fine , ed una Virtus frastornata ed incapace di riprendere a macinare il gioco che preferisce . Sorretti  tuttavia da un immenso Lo Tufo ( autore di 5 tiri dalla lunghissima distanza ), gli uomini di coach Vettese sono in partita ma il divario tra le due compagini è ridotto a sole ( si fa per dire ) 14 unità al termine dei 30 minuti di gioco. Inizia l’ultima frazione, che risulterà  scoppiettante per il susseguirsi di segnature, ma stavolta il gioco fatto di fisicità sotto le plance dà ragione a Gabriel Gonzalez . L’argentino pulisce i tabelloni con estrema perizia e risulterà al termine del match autore di ben 19 punti, con 15 rimabalzi totali e ben 5 assist distribuiti ai compagni  . Passerella finale per i giovani di casa Virtus e punteggio finale che premia gli atleti rossoblu, 86-71. Ottimo nel complesso l’arbitraggio. Seconda vittoria dunque  e primato in classifica conservato , ma non buonissime notizie dal campo. La squadra è ancora imballata a tratti e non riesce a sprigionare completamente il potenziale di cui dispone . Purtroppo l’infortunio di De Monaco pesa molto e vedremo d’ora in avanti come gli atleti del presidente Manzari sapranno reagire a questo sfortunato evento avverso. Sabato prossimo appuntamento a Viterbo contro una squadra affamata di vittoria. Sarà certamente una battaglia sportiva , complicatissima perché l’avversario è di valore e vorrà eliminare lo zero dalla classifica generale .

VIRTUS TSB CASSINO : Loughlimi 28 , Manzari , Zapparato , Saltarelli , Della Ratta , D’Acunto 4 , Rivetti 6 , Gonzalez 19 , Lo Tufo 23 , Evangelista . Coach : Luca Vettese