Concluse a Ortona le Gare Nazionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana

3 ottobre 2012 0 Di admin

Si sono concluse le Gare Nazionali di Primo Soccorso della Croce Rossa Italiana che per tre giorni hanno interessato la città di Ortona (Ch).
Ha vinto la competizione la squadra dell’Emilia Romagna (3.825 punti) che ha superato il Piemonte (3.327 punti) e l’Umbria (3.131).
La squadra vincitrice avrà l’onore di rappresentare l’Italia alla Gara Europea del 2013 che si svolgerà in Austria, a Salisburgo.
Le Gare Nazionali sono un momento importante di confronto tecnico – didattico tra le squadre che provengono da tutta Italia dopo una selezione che, regione per regione, designa la squadra che li rappresenterà.
La Croce Rossa, fin dalle sue origini, ascrive tra gli obiettivi che si prefigge quello di proteggere la vita e fornire supporto socio-sanitario alle persone più vulnerabili.
Affinché quest’obiettivo possa essere garantito, è necessario fornire al personale volontario che opera nel settore, gli strumenti necessari per accedere a un’idonea formazione che permetta loro l’acquisizione di tecniche scientifico-didattiche, che salvaguardino la propria vita e quella degli altri.
La più importante attività addestrativa è rappresentata dalla Gara Nazionale di Primo Soccorso che è organizzata ogni anno e che consiste nell’acquisizione e nell’applicazione delle tecniche di primo soccorso e rianimazione cardiopolmonare, le cui linee guida rientrano nelle strategie globali della Federazione Internazionale di Croce Rossa.
Le venti squadre che hanno partecipato si sono cimentate in dodici scene operative. Otto sanitarie più una di Attività Socio Assistenziale (ASA), una di Maxiemergenza (PC), una di Diritto Internazionale Umanitario (DIU) e una di Supporto Psicologico in Emergenza (SEP).
Le ultime tre prove hanno determinato i vincitori di tre Trofei: Trofeo Monti, Trofeo Maxi Emergenza e Trofeo DIU.
Hanno vinto il Trofeo DIU: l’Emilia e Romagna (197 punti); il Trofeo Monti (che riguardava il punteggio ottenuto sommando gli interventi in situazione ASA e SEP): è stato vinto dal Veneto (621 punti); il Trofeo Maxi Emergenza è stato assegnato ex aequo a Lazio e Piemonte (entrambi hanno ottenuto161 punti).
I punteggi sono stati assegnati da Giudici che erano presenti sulle scene, uno per ogni persona coinvolta, che hanno valutato il comportamento del soccorritore a seconda del suo approccio, delle manovre compiute, dell’inventiva e del suo rapporto umano con l’infortunato.
Le scene simulavano le più disparate situazioni ed erano state allestite lungo il percorso di gara che ha interessato l’intera città: dal centro storico sino al Porto.
All’interno delle scene erano presenti volontari della Croce Rossa sia quali simulatori sia truccatori.
I simulatori interpretavano le varie situazioni abilmente truccati in modo altamente realistico con le ferite riportate. In questo modo i componenti le squadre hanno dovuto affrontare incidenti, simulati, delle più varie tipologie.

Sono stati simulati infortuni sul lavoro e domestici, risse in piazza, feriti a seguito di uno scippo, feriti da investimento da parte di un’auto pirata, sbandieratori (la scena era all’interno dello splendido Castello Aragonese) che durante alcune prove si trafiggono con delle frecce, addetti alla ristorazione che durante una Sagra si ustionano e altri rimangono intossicati, un’amputazione durante l’utilizzo di una sega elettrica, traumi e arresti cardiaci durante una gara sportiva.
In sostanza tutte quelle situazioni cui un Soccorritore della Croce Rossa può trovarsi a dover fronteggiare quando svolge la propria attività di Volontariato.

Tantissimi i Volontari della Croce Rossa che hanno raggiunto Ortona.
Oltre 173 solo i componenti le squadre, 100 tra truccatori e simulatori, 40 per le logistica, 10 per l’organizzazione generale, 20 gli accompagnatori (uno per squadra) che hanno svolto il compito di guidare le squadre sul territorio da una scena all’altra, 5 per le staffette per le comunicazioni tra le “scene”, 6 i volontari per la Segreteria generale, 10 per la Segreteria gare e 4 per la “Sala radio” che ha gestito tutte le comunicazioni radio.
A questi poi si sono aggiunti i colleghi di Croce Rossa, familiari, Supporter e i volontari della regione che hanno assistito all’evento.

XIX Gare Nazionali di Primo Soccorso 2012

Classifica Generale
1 Emilia Romagna (3.825 punti)
2 Piemonte (3.327)
3 Umbria (3.131)
4 Lombardia 2 – Sumorago (3.001)
5 Puglia (2.906)
6 Friuli Venezia Giulia (2.803)
7 Lombardia 1 Busto Arsizio (2.633)
8 Toscana (2.448)
9 Veneto (2.437)
10 Lazio (2.373)
11 Abruzzo (2.335)
12 Sardegna (2.248)
13 Marche (2.232)
14 Molise (2.006)
15 Sicilia (2.005)
16 Campania (1.952)
17 Calabria (1.921)
18 Basilicata (1.649)
19 Liguria (1.229)
20 Trentino (983)

Altri trofei

Trofeo DIU
Emilia Romagna 197
Liguria 195
Abruzzo 176

Trofeo Monti
Veneto 621
Emilia Romagna 613
Piemonte 540

Trofeo PC
Lazio e Piemonte ex aequo 161
Toscana 155