Evasore fiscale, professinista “nascondeva” soldi a San Marino, la Finanza gli sequestra beni per 1,2 milioni

15 ottobre 2012 0 Di admin

Al termine delle indagini i finanzieri di frosinone hanno sequestrato ad un noto professionista ciociaro beni per un valore di 1.200.000 euro, tra i quali 5 immobili (2 ville e 3 appartamenti); 8 terreni; titoli per circa 380.000 euro e disponibilità finanziarie depositate sui conti correnti bancari per circa 180.000 euro.
Il provvedimento è stato reso esecutivo in seguito ad indagini svolte sul conto del professionista che trasferiva soldi in istituti bancari di San Marino attraverso operazioni finanziarie via internet nascondendoli agli uffici doganali. A scoprirlo è stata la guardia di Finanza di Frosinone che ha indagato sui movimenti economici di un noto professionista ciociaro scoprendo che insieme alla coniuge, a partire dall’anno 2006, ha creato consistenti fondi di denaro, pari ad oltre 30 milioni di euro, presso Istituti di credito sammarinesi. Soldi mai dichiarati nelle dichiarazione dei redditi.
Successivamente tali rilevanti fondi, ubicati presso la Repubblica di San Marino, sono stati utilizzati per effettuare investimenti mobiliari “on line”, impiegando così il denaro sottratto al fisco italiano.