Fiat, l’A.S.La COBAS: “Sono stati consumati gravi strappi relativi alla democrazia in fabbrica”

4 ottobre 2012 0 Di admin

Dall’A.S.La COBAS riceviamo e pubblichiamo: Negli ultimi due anni negli stabilimenti Fiat sono stati consumati gravi strappi relativi alla democrazia in fabbrica, alla rappresentanza sindacale, ai diritti delle lavoratrici e dei lavoratori di sceglier liberamente il loro sindacato come nel caso dell’A.S.La COBAS e di altri sindacati di base.

Persino i tribunali hanno riconosciuto queste ragioni, ma nella. ” Fabbrica Italia” vige oggi un’altra regola, quasi fosse uno stato nello Stato.

Quello che è successo alla Fiat potrebbe ripetersi altrove e su questo punto non possono esserci distrazioni, amnesie, omissioni. Chi invoca, oggi e con grave ritardo, un piano chiaro per la Fiat ed una ritrovata unità sindacale, ha il dovere di chiedere la fine di ogni discriminazione, oggi verso la FIOM e i COBAS , domani verso chiunque altro.

I Nostri Governati anzichè bacchettare lo Statuto dei lavoratori, dedichino l’attenzione anche ai diritti violati o negati.