pubblicato il22 ottobre 2012 alle 16:44

Il 6 novembre inizia la raccolta differenziata a Colle San Magno

Con la consegna di una prima trance di kit contenitori da parte degli operai dell’Unione Cinquecittà e il posizionamento di banner informativi nei luoghi strategici del paese, prende il via a Colle San Magno il percorso di avvicinamento al 6 novembre: il giorno in cui partirà ufficialmente il servizio di raccolta differenziata porta a porta.
I kit per ora sono stati sistemati all’interno di locali di proprietà del Comune, a breve inizierà la distribuzione ai cittadini. Di pari passo alla consegna casa per casa dei contenitori, partirà anche una campagna informativa, con brochure e incontri pubblici, per sensibilizzare i residenti sulle nuove modalità di conferimento della spazzatura, una volta abbandonati i vecchi sistemi. Previsti anche incontri con i ragazzi delle scuole.
Fervono in questi giorni i preparativi che vedono in continuo contatto Antonio Di Nota, nella duplice veste di sindaco di Colle San Magno e presidente dell’Unione Cinquecittà, con i funzionari dell’ente di Piedimonte San Germano, al fine di assicurare piena funzionalità all’avvio del servizio, soprattutto riguardo al rispetto assoluto della tempistica. In particolare, continui sono gli incontri con il direttore dell’Unione Sergio Staci e con il responsabile del settore Ambiente, Giuseppe Fordellone, per mettere a punto gli ultimi dettagli del Piano operativo.
“Finalmente ci siamo – ha dichiarato il sindaco Di Nota – con l’arrivo dei kit contenitori parte l’iter che dal prossimo 6 novembre vedrà il nostro paese abbandonare il vecchio sistema di raccolta rifiuti, per passare al sistema della raccolta differenziata. Si tratta di una rivoluzione culturale importantissima e strategica, perché la raccolta differenziata è sinonimo di civiltà, di responsabilità verso l’ambiente e soprattutto verso le future generazioni. Sono orgoglioso di avere contribuito, insieme all’intera amministrazione comunale, a dare al mio paese tale importante servizio. Ringrazio le strutture dell’Unione Cinquecittà, sia la parte amministrative che gli operai, così come i miei uffici comunali. La collaborazione e la competenza sta per produrre uno straordinario risultato”.
A nome dell’Unione è intervenuto il Direttore Sergio Staci: “E’ motivo di soddisfazione per il nostro Ente aver lavorato per dare anche a Colle San Magno il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Ciò dimostra la nostra capacità, sia riguardo alla qualità del servizio che riguardo ai costi. Un ulteriore obiettivo raggiunto, a cui presto aggiungeremo, dopo un bando ad evidenza pubblica e il successivo affidamento, l’avvio del servizio di raccolta differenziata porta a porta unitario per i Comuni di Aquino, Colle San Magno, Piedimonte e Villa Santa Lucia. Un affidamento che migliorerà sensibilmente sia la qualità che l’efficacia del servizio. L’Unione si conferma, ancora una volta, modello di riferimento nel territorio circa le politiche di tutela ambientale, in particolare sulla raccolta differenziata porta a porta”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07