Rapina in villa ad Arce, si indaga a 360 gradi

17 ottobre 2012 0 Di redazione

E’ mistero fitto sulla rapina di Arce che questa notte è costta il pestaggio di un imprenditore e il pestaggio del padre. Alcuni elementi del commando che ha agito poco dopo la mezzanotte, sembrava avessero un accento straniero. Subito dopo la’llarme lanciato dalle vittime, i carabionieri di Pontecorvo e del reparto operativo di Frosinone, hanno iniziato le ricerche mentre posti di controllo sono stati intensificati in tutta la provincia.

Al momento il commerciante è ricoverato a Pontecorvo mentre il padre, attinto ad una gamba da un colpo di arma da fuoco, è ricoverato a Roma ma non sarebbe in pericolo di vita. Nella casa, in via Casilina, si sono concentrate le indagini degli inquirenti ed in particolare i rilievi di polizia scientifica alla ricerca di elementio che potessero dare indirizzi per le indagini.
Er. Am.