Sorpreso dai carabinieri ad appiccare il fuoco alla pineta del parco “Filiani” a Pineto, arrestato piromane 68enne

29 ottobre 2012 0 Di admin

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Pineto hanno tratto in arresto un 68/ENNE di origini siciliane ma residente a Roseto, incensurato, G.I. (queste le iniziali), il quale veniva sorpreso ad appiccare il fuoco alla pineta del parco “Filiani” della nota località costiera.

Questi i fatti: Nel tardo pomeriggio, un Maresciallo della Guardia di Finanza, libero dal servizio, mentre transitava tranquillamente in bicicletta nel suddetto parco, scorgeva un individuo intento ad armeggiare con del fuoco in prossimità di un grosso pino, resosi conto della gravità del gesto, nonché delle immani conseguenze, oltre ad adoperarsi per impedire l’insano gesto, contattava subito la stazione Carabinieri per chiederne l’immediato intervento. I militari diretti dal Comandante della Stazione Maresciallo Mincone, giunti tempestivamente sul luogo procedevano all’arresto dell’anziano sequestrando anche due taniche di gasolio che l’uomo teneva con se’.

Il piromane in un primo momento si dichiarava estraneo ai fatti imputati, una volta in caserma, pur ammettendo parzialmente, si giustificava con motivazioni poco credibili, anche perché per bruciare una piccola pellicola, non sono necessari 8 litri di gasolio.

L’uomo, veniva condotto in caserma e qui dichiarato in arresto, le taniche di gasolio, venivano invece poste sotto sequestro.

Giova evidenziare come la sinergia tra Carabiniere e cittadino possa favorire, in maniera determinante, la prevenzione e talvolta la repressione di delitti posti in essere.