Ambulanti dei giocattoli “isolati” in piazza Green e parcheggio limitato per le auto

27 novembre 2012 0 Di redazionecassino1

Manca poco meno di un mese al Natale ed i preparativi per le feste sono già iniziati, almeno in alcune zone della città. GruppI di Babbo Natale girano per le vie di Cassino, nei weekend, con i loro strumenti musicali pronti ad intonare i brani tipici. Ma qualche cosa non va, e non è solo per la crisi economica e l’incertezza sul futuro che colpisce molte famiglie della nostra zona, ma per alcune discutibili scelte che l’Amministrazione ha autorizzato suscitando qualche malumore fra cittadini e automobilisti. In particolare anche quest’anno gli  ambulanti dei giocattoli, come ogni anno del resto, quasi fosse una tendenza consolidata, occupano buona parte di piazza Nicholas Green con i loro stands, occupando una parte rilevante del parcheggio della piazza per quasi due mesi. Sì, anche l’amministrazione Petrarcone, sotto questo aspetto, si è mossa nel solco di quelle che l’hanno preceduta. Senza nulla togliere all’attività di queste persone che hanno tutto il diritto di vendere i loro giochi, forse sarebbe stato più opportuno dar loro un posto più adeguato come piazza Labriola, insieme a tutti gli altri colleghi che parteciperanno all’edizione 2012 di “Terre di Natale”. La soluzione potrebbe avere non solo il vantaggio di maggiore visibilità dei commercianti di giocattoli, ma soprattutto non vedrebbe occupato per oltre due mesi uno dei pochi parcheggi non a pagamento della città, con un risparmio per gli automobilisti che, di questi tempi, non è cosa di poco conto. Si eviterebbe, inoltre, di congestionare il traffico ed il parcheggio delle auto nelle giornate di mercato settimanale dell’abbigliamento di campo Miranda.

F. Pensabene

Foto: A. Ceccon