pubblicato il29 novembre 2012 alle 09:33

Basket: Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino a Frosinone per un derby dai mille significati

Dopo l’esaltante vittoria ottenuta nell’ultimo turno di campionato contro l’Aprilia, il Basket Cassino Sabato 01 dicembre alle ore 18.00 affronterà in trasferta i cugini della Nuova Virtus Frusino in un derby dalle molte sfaccettature. Spicca da subito la differenza di risultati delle due formazioni, Cassino con quattro vittorie su sette partite occupa la 5^ posizione, mentre per i frusinati al debutto nella DNC, ancora nessuna vittoria in questo primo scorcio di campionato.

Il gruppo guidato in panca dal tecnico Francesco Bordoni, classe 1969 ternano con alle spalle esperienze sulle panche di Umbertide, Contigliano e Terni cerca disperatamente di trovare la sua giusta dimensione in questa prima stagione nel basket che conta. L’impatto è stato devastante in negativo sette sconfitte consecutive tre casalinghe contro Marino, Eurobasket e Sassari e quattro esterne contro Aprilia, Tiber, Petriana e Palestrina, proprio con i prenestini la sconfitta più pesante con uno scarto di 50 punti tra le due formazioni. Negli incontri fin qui disputati capitan Rocchi e compagni, hanno incassato 541 punti con una media di 77 a gara, mentre è riuscita a segnare 387 punti con una media di 55 a partita.

Il roster messo fino ad ora a disposizione del tecnico frusinate è stato costruito sugli elementi della formazione della C2 dello scorso campionato condotto alla grande fino allo spareggio promozione perso poi in casa contro la Petriana, i fratelli Marco e Giorgio Fiorini danno ampie garanzie di ottimi risultati, Giorgio è il miglior realizzatore dei suoi con 76 punti, non male anche Marco con i suoi 57. Altri elementi della scorsa stagione il capitano Rocchi e Maiuri giocatore di esperienza utile sotto le plance. Nel roster attuale figurano anche Porta 66 punti per lui, Varriale72 e i giovani Rosichini e Grande, atleti ancora acerbi ma utili alla causa. La dirigenza frusinate che si avvale dell’esperienza importante del general manager Daniele Comandini sta valutando attentamente tutte le piste possibili per rinforzare il gruppo e per dare una svolta alla stagione cominciando proprio dal prossimo derby.

Nonostante tutte le difficoltà il gruppo frusinate va rispettato e temuto, l’orgoglio dei giocatori e di tutto il gruppo sarà il primo avversario da battere, la gara si preannuncia difficile e ricca di insidie per il basket Cassino.

Cassino, che per questa gara dovrà rinunciare al suo coach Raffaele Porfidia appiedato dalla squalifica rimediata nell’ultimo turno, dovrà prestare molta attenzione a non sottovalutare gli avversari magari non pensando alla classifica attuale. Grinta, concentrazione e velocità dovranno essere le armi da usare per dimostrare di voler vincere questa partita, non sono ammessi sbagli da parte di nessuno per evitare clamorosi tonfi che porterebbero problemi soprattutto nell’auto stima nel gruppo cassinate. Il palcoscenico è importante, nel palazzetto di Frosinone gioca la Prima Veroli, il pubblico si annuncia agguerrito ma i nostri consci delle proprie forze difficilmente sbaglieranno l’approccio alla gara.

Palla a due alle ore 18.00, direzione gara affidata a una coppia inedita, primo arbitro signor Guglielmo Santella di Gaeta, secondo arbitro il signor Marco Barbiero di Campobasso.

Max Marzilli

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07