Cadavere ritrovato in un capannone dismesso. Arrestati dai Carabinieri due bulgari

28 novembre 2012 0 Di redazionecassino1

La scorsa notte,  i militari della Stazione di Paliano, a conclusione delle indagini relative al rinvenimento di un cadavere all’interno di un capannone dismesso situato in quella zona industriale, arrestavano per furto aggravato un 65enne e una 24enne di nazionalità Bulgara, entrambi residenti in Anagni, rispettivamente fratello e convivente del deceduto.

Le complesse verifiche permettevano, infatti, di accertare che il terzetto si era introdotto all’interno dell’opificio allo scopo di appropriarsi di materiali in rame ivi presenti ed la persona deceduta, nel tentativo di recidere un cavo elettrico, rimaneva fulminato.  Nella circostanza veniva recuperata e restituita all’avente diritto l’intera refurtiva del valore di circa €10.000,00, mentre veniva sottoposto a sequestro il furgone di proprietà di uno degli arrestati utilizzato per la consumazione del reato.