Cassino, Petrarcone e Fardelli: “Oggi al voto oltre 1300 studenti per il consiglio comunale dei ragazzi”

16 novembre 2012 0 Di admin

“Questa mattina abbiamo avuto modo di vivere un’esperienza unica all’interno delle scuole medie di Cassino in cui ci siamo recati per far visita agli studenti che stavano espletando le operazioni di voto necessarie all’elezione dei propri rappresentanti all’interno del Consiglio Comunale dei Ragazzi.” A dichiararlo è il sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone che ha evidenziato la grande partecipazione da parte degli studenti a questo importantissimo progetto civico – didattico. “È stato significativo – ha continuato il sindaco – vedere i ragazzi partecipare con tanto entusiasmo a questo progetto, a dimostrazione di come sia importante per gli stessi giovani prendere parte ad un’iniziativa che li rende protagonisti attivi della società e della città in cui vivono. Un esempio che acquista ancora maggior valore soprattutto in un momento come questo in cui a livello nazionale è sempre più diffuso un sentimento di antipolitica. Questo progetto credo che sia uno strumento valido in grado di far capire alle nuove generazioni l’importanza della buona politica, quella vera, che ha come unico obiettivo quello di mettersi a servizio della collettività.” Anche il Presidente del Consiglio Comunale di Cassino, Marino Fardelli, ha commentato la giornata di oggi che ha visto oltre 1300 studenti della nostra città chiamati al voto per eleggere i proprio rappresentanti all’interno di questo nuovo organismo. “Questa mattina – ha dichiarato Fardelli – abbiamo avuto di vedere tanto entusiasmo, tanta partecipazione da parte dei ragazzi. Di sicuro l’aspetto più significativo è stato vedere tanti giovani, che saranno la classe dirigente del domani, protagonisti in un progetto didattico-educativo. Sono felice di aver insistito e lavorato tanto per la realizzazione di questo progetto e per l’istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi. In questi mesi, dalla nascita dell’idea alla concretizzazione di questo progetto, ho avuto l’opportunità di ascoltare tutti gli studenti, incontrandoli all’interno delle loro scuole. Inoltre, un ringraziamento doveroso va ai dirigenti scolastici e a tutti gli insegnanti che hanno voluto condividere questo percorso formativo. In questo momento di forte antipolitica, aiutare le giovani generazioni alla formazione di una coscienza critica, partecipata e democratica è un grande risultato. Sono davvero contento che tutto sia andato nel miglior modo possibile a dimostrazione che lavorando alacremente si ottengo i risultati sperati.”