Costringe con la violenza una 19enne a masturbarlo nei bagni pubblici, arrestato un 35enne

24 novembre 2012 0 Di admin

Ieri i Carabinieri della Compagnia di Campobasso a seguito di tempestive attività d’indagine hanno arrestato Di Nonno Antonio, 35 enne di Campobasso, pregiudicato, resosi responsabile del reato di violenza sessuale (Art. 609 Bis C.P.).
Il 35enne è stato bloccato dai carabinieri su Corso Bucci dove poco prima, nei vicini locali dei bagni pubblici ubicati in via Cavour, aveva costretto con minacce e violenza una studentessa 19enne della provincia a compiere atti sessuali. La malcapitata, nonostante le ripetute grida di aiuto rimaste inascoltate da parte di altre donne che in quel momento occupavano le altre cabine di quei bagni pubblici, non aveva potuto opporsi alla violenza dell’uomo che l’aveva bloccata all’interno del bagno e costretta a masturbarlo.
Riusciva ad allertare le forze dell’ordine solo dopo che il malfattore, soddisfatti i suoi bisogni, si era allontanato.
La descrizione fisica del reo fatta dalla vittima ai carabinieri, permetteva di individuare l’autore del reato, già noto alle forze dell’ordine per aver commesso delitti dello stesso genere, che prontamente veniva rintracciato dalla pattuglia del radiomobile mentre si aggirava ancora nei pressi del luogo di commissione del reato e quindi riconosciuto dalla vittima.
Alla presenza di una psicoterapeuta del luogo, fatta intervenire per il giusto e opportuno sostegno psicologico, la ragazza confermava la volontà di sporgere querela nei confronti del violentatore che quindi veniva formalmente dichiarato in stato di arresto ed associato al carcere di Campobasso.