Dal 2013 arriva il “bonus bebè” per sei mesi nel primo anno di vita del bambino

30 novembre 2012 5 Di redazionecassino1

In Italia solo il 46% delle donne lavoratrici torna al lavoro dopo la maternità, contro una media europea del 58%: troppo poche. Il ministro del Welfare Elsa Fornero ha deciso dunque di sperimentare a partire dal 2013 un  bonus baby sitter e asilo nido per le mamme: il progetto è contenuto in 10 articoli inviati all’ufficio legislativo del ministero dell’Economia.  Come funzionerà?

Il bonus prevede un contributo di 300 euro al mese, per un massimo di sei mesi, che potrà essere utilizzato a partire dal 2013 dalle madri lavoratrici nel corso del primo anno di vita del bambino. La somma potrà essere utilizzata esclusivamente pagare l’asilo nido, e il versamento in questo caso sarà fatto direttamente dallo Stato, oppure la baby sitter, e allora verrà utilizzato il meccanismo dei voucher, i buoni per i lavori occasionali.